“La città senza notte”, il trailer del nuovo film con Giovanni Calcagno

Video Il film di Alessandra Pescetta, girato a Catania, sarà presentato al Taormina FilmFest venerdì 19 giugno alle 18 al Palacongressi

La società di produzione Casa dei Santi annuncia la selezione de
“La Città Senza Notte” (“The Nightless City”), film di 90′ del 2015, al concorso internazionale per lungometraggi della 61a edizione del
Taormina Film Festival.
“La città senza notte” è un lungometraggio diretto da Alessandra Pescetta scritto da Alessandra Pescetta e Giovanni Calcagno
con Maya Murofushi e Giovanni Calcagno.

La proiezione ufficiale avverrà venerdì 19 giugno alle 18
al Palacongressi di Taormina, a ingresso libero.

Il film e’ una co-produzione di Casa Dei Santi e RareNoiseRecords con colonna sonora di Berserk! (Lorenzo Esposito Fornasari e Lorenzo Feliciati) ed è tratto dal racconto “La pace di chi ha sete e sta per bere” di Francesca Scotti.
Girato a Catania con la collaborazione della Catania Film Commission, della Provincia di Catania, del Museo del cinema di Catania, di Zo Centro Culture contemporanee e di Nuove Dimore, il film narra dell’arrivo in Sicilia di una giovane donna giapponese, in fuga dal suo paese d’origine a causa dell’incidente nucleare di Fukushima. Qui si riunisce con il suo fidanzato italiano, ma non riesce però a sfuggire ai suoi demoni personali, e perde la capacità di dormire.

Giovanni Calcagno , La città senza notte

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.