In occasione della Festa di Sant’Agata Trenitalia intensifica i treni da e per Catania

Catania Centrale

Catania Centrale

Sarà più facile raggiungere Catania durante i giorni della Festa, a seguito dell’iniziativa di Trenitalia con gli alberghi catanesi e Sicilia Convention Bureau, sollecitata dal Comitato per la Festa di Sant’Agata. In occasione – si legge nel sito di Trenitalia – della “più importante festa religiosa della città di Catania, la terza festa della Cristianità più seguita al mondo dopo la Settimana Santa di Siviglia e quella del Corpus Domini di Cuzco in Perù, proprio per il numero di persone che coinvolge”, raggiungere Catania con i treni regionali partecipare ai festeggiamenti sarà più comodo e veloce.
Sono infatti previsti 19 treni da Messina (9 la domenica), 9 treni da Siracusa (4 la domenica), 6 treni da Palermo (3 la domenica), 10 treni dalla provincia di Caltanissetta ed Enna (5 la domenica).
A questa iniziativa si aggiungono anche quelle volute dal Comune di Catania, da Fce con la Metropolitana, da Amt e da Sostare per migliorare la mobilità nei giorni clou.
Trenitalia offre dunque “Un servizio ricco e capillare per godersi a pieno tre giorni di culto, folclore e di tradizioni, con un programma fitto di iniziative” “anche prenotando dal 2 al 5 febbraio in uno degli alberghi convenzionati per avere sconti ed agevolazioni su ristorazione, bar e wellness. Per ottenere lo sconto basterà esibire agli esercizi aderenti un biglietto o abbonamento regionale Trenitalia validi per raggiungere Catania Centrale, Catania Europa, Catania Ognina o Cannizzaro tra il 2 e il 5 febbraio”.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.