Il Teatro del Fuoco cerca volontari. Adesioni entro il 20 giugno

Il Teatro del Fuoco è alla ricerca di giovani a cui affidare il compito di accogliere ed assistere gli artisti, e dare informazioni al pubblico durante la IX edizione dell’International Firedancing Festival che si svolgerà a Palermo tra il 28 e il 31 luglio.§
Il Teatro del Fuoco, unico nel suo genere in Italia, è il festival internazionale di danzatori di fuoco creato dalla giornalista palermitana Amelia Bucalo Triglia, fiore all’occhiello dell’offerta turistica-culturale delle Isole del Mediterraneo.

Gli Artisti del Teatro del Fuoco

Rientrato in Italia dalla partecipazione ai festeggiamenti del 150º anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone e con il riconoscimento della rivista Forbes che lo sceglie come uno dei 12 festivals più cool del mondo, il Teatro del Fuoco accenderà l’attenzione sul suggestivo percorso Patrimonio Unesco di Palermo con animazione spettacolare di mimo, danza, acrobatica, luce e fuoco.
Il festival a Palermo sarà il luogo di incontro di artisti internazionali provenienti da Israele, Gran Bretagna, Repubblica Slovacca, Italia, Polonia, Ungheria, che si esibiranno con in danza, acrobatica, mimo e fuoco per condividere le emozioni con il pubblico il 29 e 30 luglio.
I giovani volontari che vorranno unirsi al gruppo di artisti internazionali saranno accompagnatori e problem solver.

«Il volontario ha un ruolo fondamentale all’interno del festival, grazie alle buone capacità relazionali e comunicative assiste gli artisti internazionali e li accompagna nella conoscenza della nostra cultura – afferma Amelia Bucalo Triglia, autrice del Teatro del Fuoco – il volontario è la vera anima del festival, colui che ti lascia il miglior ricordo grazie alla sua passione ed accoglienza».

I giovani che vorranno inviare la candidatura dovranno scrivere a info@teatrodelfuoco.com entro il 20 giugno 2016.

Caratteristiche
– Studente universitario, laureato, dottorando.
– Buone conoscenze culturali e della lingua inglese
– Esperienze nel campo dello spettacolo e/o degli eventi in genere
– Disponibilità a lavorare durante i giorni richiesti
– Comprovate capacità di relazione con il pubblico
– Esperienze lavorative pregresse a contatto con il pubblico in occasione di mostre/fiere/convegni o nel campo della sicurezza in occasione di eventi pubblici
– Capacitò di gestire grandi flussi di visitatori
– Capacità di problem solving
– Patente di guida
– Saper utilizzare Instagram, Facebook, Twitter,
– Voler far parte di una squadra di giovani con l’obiettivo comune di contribuire al successo del Festival.

ESSERE PARTE DEL FESTIVAL
Partecipare attivamente al Teatro del Fuoco è una missione affascinante e molto gratificante, una opportunità di crescita professionale per acquisire nuove capacità, una occasione per conoscere nuove persone e sentirsi parte di un grande progetto comune.
Per diventare volontario, a seguito del superamento della selezione, è necessario partecipare ad una formazione obbligatoria.
La partecipazione come volontario, non è retribuita ma è prevista la copertura dei costi.

Se pensi di avere i giusti requisiti e hai voglia di fare parte di questa organizzazione: invia una sola mail a info@teatrodelfuoco.com specificando nell’oggetto : VOLONTARIO, allega il tuo profilo con cv e foto.
Chi supererà la fase di preselezione sarà contattato dallo Staff Coordinamento del 24 al 27 giugno per un incontro a Palermo.Per Informazioni mail : info@teatrodelfuoco.comwww.teatrodelfuoco.com

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.