Teatro del Fuoco

Eventi A Palermo venerdì 29 e sabato 30 luglio l'International Firedancing Festival

Il Teatro del Fuoco International Firedancing Festival si esibisce a Palermo, venerdì 29 e sabato 30 luglio. Recentemente definito dalla prestigiosa rivista Forbes “tra i migliori 12 festival al mondo, per i quali vale la pena fare un viaggio”, l’evento ideato dall’organizzatrice Amelia Bucalo Triglia ha rappresentato l’Italia lo scorso maggio a Tokio per festeggiare il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra il nostro paese e il Giappone. Il suggestivo spettacolo di danza, mimo, ballo e acrobazia che gioca con il fuoco, elemento dai molteplici significati simbolici – spettacolo unico nel suo genere al mondo – dopo i riconoscimenti internazionali si esibisce quest’anno a Villa Filippina.

Teatro del Fuoco International Firedancing

Teatro del Fuoco International Firedancing

Lanciato nel 2008 a Stromboli, nelle Isole Eolie, per creare sistema tra i luoghi patrimonio Unesco ed esaltarne i valori di una terra che convive quotidianamente con questo elemento naturale (Etna-Vulcano), il Teatro del Fuoco è stato riconosciuto ufficialmente di alto valore artistico-culturale anche dal Presidente della Repubblica Italiana nel 2009. A nove anni di distanza la presenza del Teatro del Fuoco a Palermo contribuisce a rinsaldare l’incontro tra culture: sono ben 17 gli artisti acrobati, appartenenti a 15 paesi, che « giocano con il fuoco » in straordinarie figurazioni di danza, mimo, acrobazia e balli. Un evento con performance spettacolari, coinvolgenti, che non hanno paragoni nel mondo. Venerdì 29 luglio e sabato 30 luglio, ore 21.30, andrà di scena lo show ispirato al tema di questa IX edizione, Identity: Il fuoco è luce ed energia che coinvolge in un’unica coreografia artisti che nei loro paesi di provenienza sono al vertice per padronanza tecnica e notorietà nelle rispettive discipline.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.