Il Gambero Rosso assegna “Due pani” al messinese Francesco Arena, ma in Sicilia non è l’unico

Dopo il prestigioso riconoscimento di “Miglior Fornaio Best in Sicily 2019” da parte del giornale enogastronomico Cronache di Gusto, il messinese Francesco Arena conquista un altro importante premio: la Guida “Pane & Panettieri d’Italia” del Gambero Rosso assegna al bakery chef messinese “Due Pani”. Un risultato eccellente che conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Dal 1939 a Messina, il Panificio Arena è sinonimo di artigianalità, qualità, genuinità e passione. L’Ambasciatore del Gusto Francesco Arena rappresenta la terza generazione di maestri dell’arte bianca. Ad oggi il panificio, in cui con Francesco è presente anche il padre Masino, vanta una produzione di oltre trenta tipologie di pane, preparato con lievito madre e con le migliori farine.

Francesco Arena

Francesco Arena

Gli ispettori di Pane & Panettieri d’Italia hanno recensito i panifici italiani assegnando ai locali una valutazione tradotta graficamente in 1, 2, o 3 Pani. Tra i criteri di selezione e valutazione, grande importanza hanno avuto l’aspetto, la composizione, la durevolezza e la conservazione del pane.
Su ventimila panifici in tutta Italia ne sono stati selezionati solo 350 e la città di Messina ne esce veramente bene, a conferma che si sta investendo in qualità. Sono stati premiati con “Due Pani” anche i fornai Tommaso Cannata e Natale Laganà. In Sicilia, il massimo punteggio di “Tre Pani” è stato assegnato a “I Banchi” di Ragusa” e al “Panificio Guccione di Palermo.

Felice per il risultato raggiunto, Francesco Arena ha commentato: «Questo 2019 qualche soddisfazione me l’ha portata. Voglio ringraziare tutti i ragazzi che lavorano con me ogni giorno.Questo riconoscimento, dopo il Best in Sicily, premia lo studio, i sacrifici, le ore piccole, il tempo tolto agli affetti»

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.