Galeotto fu il Teatro Antico di Taormina: «Mi vuoi sposare?»

Omnibus Al Teatro Antico della Perla dello Jonio, lui si inginocchia e le offre l’anello. La romantica proposta di nozze di Francesco. Da Cesena alla Sicilia per dire “Mi vuoi sposare?” alla sua fidanzata

«Mi vuoi sposare?». Lui in ginocchio con l’anello in mano, lei confusa e felice, le note di Ed Sheeran di un chitarrista cooptato per l’occasione e, sullo sfondo, il paesaggio mozzafiato del Teatro Antico di Taormina in un’assolata domenica di maggio.

Ha scelto la Sicilia e uno dei suoi monumenti più iconici e senza tempo, Francesco Alessandri, 29enne di Cesena laureato in economia e impiegato in un’azienda alimentare, per la romantica e inusuale proposta di matrimonio alla fidanzata, Diana Ehsani, medico 26enne di origine iraniana. Che, per la cronaca, ha detto sì fra gli applausi commossi di custodi, visitatori e guide che seguivano la scena con i lucciconi agli occhi.

Un istante magico accarezzato a lungo da Francesco e programmato con una email inviata il mese scorso alla direttrice del Parco, l’archeologa Gabriella Tigano che, intenerita da una richiesta così insolita, non ha potuto far altro che acconsentire con un sorriso. «Sognavamo di tornare in Sicilia – ha detto Francesco – anche per una piccola vacanza come questa e volevamo visitare Taormina, conquistati dalle immagini del suo teatro, della città e del mare. Per qualche giorno, per via della Sicilia in arancione, ho temuto potesse sfumare tutto. Invece la sorpresa è riuscita e con Diana ringraziamo tutti per questo momento di felicità assoluta».

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.