A Palermo Giuseppe Provinzano porta in scena la crisi del teatro

Dal 30 ottobre al 2 novembre l’attore e regista palermitano porta in scena “To play or to die ” secondo capitolo della Trilogia della crisi

Lo spettacolo To play or to die di Giuseppe Provinzano, prodotto dal Teatro Biondo di Palermo e da Babel Crew con il sostegno di Spazio Franco e con la collaborazione del CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, inaugura mercoledì 30 ottobre alle ore 21.00 la nuova stagione della Sala Strehler del Biondo di Palermo.
Repliche fino al 2 novembre secondo il seguente calendario: mercoledì 30 ottobre ore 21.00; giovedì 31 ottobre ore 21.00; venerdì 1 novembre ore 21.00; sabato 2 novembre ore 17.00 e ore 21.00.

Secondo capitolo della Trilogia della crisi avviata con 1,2,3… Crisi!, che puntava il dito sulle conseguenze della recessione nella vita di tutti i giorni, To play or to die – interpretato dallo stesso Provinzano e da Chiara Muscato – affronta la lenta e inesorabile crisi del comparto artistico, che in sintonia con la decadenza culturale del nostro paese, si trova da anni in una fase di progressivo e inarrestabile smantellamento. Le scene e i costumi sono di Vito Bartucca, le luci di Gabriele Gugliara, le musiche di Roberto Cammarata e le marionette di Elena Bosco.

Giuseppe Provinzano e Chiara Muscato in scena – ph Ilaria Scarpa

Prendendo come pretesto Hamletmachine di Heiner Müller, lo spettacolo moltiplica il meccanismo di “teatro nel teatro” dell’Amleto shakespeariano: due attori rimasti “soli” si interrogano sul senso dell’andare in scena quando le condizioni non lo consentirebbero, immettendo nuovi sensi nell’opera con divertenti e acute incursioni nella cultura contemporanea.
In questa bizzarra messa in scena – il cui ironico sottotitolo preso in prestito proprio dall’Amleto shakespeariano è That is the question… today  realtà e finzione si confondono in un girotondo di invenzioni e rimandi: Rosencrantz e Guildenstern non sono ancora morti, Amleto si serve di Orazio per portare avanti il dramma, mentre Ofelia continua a cantare. Agonizzano ma resistono, si aggrappano alle immagini e alla poesia di Shakespeare, si fanno scudo con il pensiero lucido e tagliente di Heiner Müller.
I due attori non si rassegnano alla desertificazione culturale che li circonda e dunque vanno ostinatamente in scena, contro la miseria culturale che tende a fagocitarli, contro la crisi del linguaggio, contro il ministero, contro la mitologia della crisi, per dimostrare che il teatro è vivo, nonostante tutto.
In forma di studio, lo spettacolo ha ottenuto il “Premio della critica per le giovani realtà del teatro italiano” e la menzione speciale del “Premio Dante Cappelletti”.

Teatro Biondo Palermo, Sala Strehler – dal 30 ottobre al 2 novembre 2019
To play or to die
That is the question… today
scritto e diretto da Giuseppe Provinzano
con Chiara Muscato e Giuseppe Provinzano
scene e costumi Vito Bartucca
light designer Gabriele Gugliara
musiche Roberto Cammarata
marionette Elena Bosco
assistente alla regia Diana Turdo
produzione Teatro Biondo Palermo / Babel Crew
con il sostegno di Spazio Franco
in collaborazione con CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giuli

Data

Dal 30 Ott 2019 al - 02 Nov 2019

Ora

21:00 - 21:00

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Teatro Biondo
, Via Roma, 258 Palermo
Categoria

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0