venerdì 20 luglio 2018

venerdì 20 luglio 2018

MENU

Taormina Film fest, tutto pronto per la sessantaquattresima edizione

Visioni

Dal 14 al 20 luglio torna la kermesse cinematografica, con la produzione di Videobank e la direzione artistica di Silvia Bizio e Gianvito Casadonte: «Il festival – dichiarano i direttori artistici - quest’anno privilegia film diretti da donne e film con forti temi socialii». Tra gli ospiti attesi Rupert Everett, Richard Dreyfuss, Matthew Modine, Maria Grazia Cucinotta, Monica Guerritore


di Redazione SicilyMag

Si svolgerà dal 14 al 20 luglio, la sessantaquattresima edizione del Taormina FilmFest, da quest'anno con la direzione artistica di Silvia Bizio e di Gianvito Casadonte, prodotto e organizzato da Videobank, grazie al general manager Lino Chiechio e all'amministratore unico Maria Guardia Pappalardo.

Silvia Bizio

Ricco il programma con premiere italiane e internazionali, ospiti d’eccellenza, documentari, corti, masterclass e prestigiosi premi come il Tauro D'Oro e il Taormina Arte Award, che verranno consegnati nella serata del 20 luglio – presentata dal conduttore e giornalista Salvo La Rosa – al Teatro Antico. Le proiezioni del festival, a ingresso gratuito, si terranno presso le sale del Palazzo dei Congressi. Fra i film presentati 13 anteprime mondiali, 6 anteprime internazionali e numerose anteprime italiane. «Il festival – dichiarano i direttori artistici - quest’anno privilegia film diretti da donne e film con forti temi sociali, dall’immigrazione, alla violenza contro le donne, ai rifugiati. Anche per questo abbiamo volute scegliere una giuria composta solo di donne, produttrici e attrici».

Gianvito Casadonte

Nutrito e internazionale il parterre degli ospiti: Rupert Everett; Richard Dreyfuss; Matthew Modine; Maurizio Millenotti; Michele Placido; Sabina Guzzanti; Monica Guerritore; Beppe Cino; Tony Sperandeo; Gaetano Curreri; Pietro Valsecchi; Michela Andreozzi; Martha de Laurentiis; Maria Grazia Cucinotta; Adriana Chiesa; Donatella Palermo; Paola Ferrari De Benedetti e Maria Sole Tognazzi tra i nomi già confermati.


Il Teatro antico di Taormina nei giorni del film festival

I film in concorso

Road To The Lemon Grove di Dale Hildebrand – Canada/Italia – anteprima internazionale
Gotti di Kevin Caonnolly con John Travolta – Usa - anteprima italiana
Restiamo amici di Antonello Grimaldi – Italia – anteprima mondiale
Ice Cream And The Sound Of Raindrops di Daigo Matsui – Giappone – anteprima internazionale
Angel Face di Vanessa Filho – Francia– anteprima italiana
Tatterdmalion di Ramaa Mosley – Usa – anteprima internazionale
Leave No Trace di Debra Granik – Usa – anteprima Italiana
Home di Dario Pleic – Croazia - anteprima internazionale
Once Upon A Time In November di Andrzej Jakimowshi - Polonia
Transfert di Massimiliano Russo – Italia
It Will Be Chaos di Filippo Piscopo e Lorena Luciana – Usa/Italia
Seguimi di Claudio Sestieri – Italia
Dark Crimes di Alexandros Avranas con Jim Carrey – Usa
L’eroe di Cristiano Anania con Salvatore Esposito – Italia - anteprima mondiale

I film fuori concorso
In bici senza sella di Alessandro Giuggioli
Birdie di Alan Parker
Io viaggio sola di Maria Sole Tognazzi
Io e lei di Maria Sole Tognazzi

I documentari

Sarà paradiso di Gaetano di Lorenzo – Italia
Poisoning paradise di Keely Brosnan – Usa
Il raccontatore (durata 30 minuti) di Giancarlo Mogavero - Italia – anteprima mondiale
Mikael di Massimiliano Varrese – Italia - anteprima mondiale
Acqua e zucchero: Carlo di Palma, I Colori della Vita di Fareborz Kamkary – Italia
La storia dimenticata di Camp Monticello di Matteo Borgardt – Italia/Usa
Be kind di Nino Monteleone con Roberto Saviano, Fortunato Cerlino e l’astronauta Samantha Cristoforetti – Italia – anteprima mondiale
‘Cca Semu di Luca Vullo (30 Minuti)
Prima che il Gallo canti - il Vangelo secondo Andrea con Don Andrea Gallo, Dario Fo, Vasco Rossi, Francesco Guccini, Stefano Benni, Roberto Vecchioni, Caparezza, Piero Pelù, Erri De Luca, Claudio Bisio, Raf, Gaetano Curreri, Fiorella Mannoia, Patty Pravo, Federico Zampaglione, Vauro Senesi, Dario Vergassola, Paolo Rossi, Maurizio Landini, Moni Ovadia e Don Luigi Ciotti. Musiche di Sergio Cammariere.

Proiezioni in collaborazione con il mese del documentario, selezione di Davide Morabito

Hands Of God di Roberto Romani – Italia - Anteprima Mondiale
Like A Pebble In The Boot di Hélène Choquette – Canada - Anteprima europea
Greetings From Austin di Vittorio Buongiorno – Italia – Anteprima mondiale
Why Knot di Dhruv Dhawan – Canada - Anteprima internazionale
Country For Old Man di Pietro Jona e Stefano Cravero - Italia
Setteponti Walkabout di Gianfranco Bonadies, Gianpaolo Capobianco e Michele Sammarco – Italia 2018 - anteprima mondiale - film lineare o interattivo web


Cortometraggi

Paura dell’ignoto di Garbiel Jenkinson – ITALIA
Pray for Home di Ilaria Borrelli – ITALIA
Più data che promessa di Maria Grazia Nazzari - ITALIA
Fammi entrare di Fareborz Kamkary – ITALIA
Sicily My love di Michael Roberts - ITALIA
Mercury di Khaleel Lee – USA
Selezione di corti degli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia a cura di Daniele Luchetti e Marco Danieli

La giuria
Film in concorso Martha de Laurentiis, presidente, produttrice; Maria Grazia Cucinotta, attrice, regista, produttrice; Donatella Palermo, produttrice; Eleonora Granata, produttrice; Adriana Chiesa, produttrice, distributrice

Martha De Laurentiis

Masterclass / incontri con l’autore
Michele Placido,Sabina Guzzanti, Maria Sole Tognazzi, Monica Guerritore, Matthew Modine, Gaetano Curreri, Pietro Valsecchi.

Mostre fotografiche
Woman/actress di Adolfo Franzò
Scatto Mentale di Elisabetta Pandolfini

Premi speciali
Premio Angelo D’Arrigo consegnato da Laura Mancuso in ricordo del marito, il campione di volo Angelo D’Arrigo
Premio Paola Ferrari De Benedetti a un documentario che si è distinto per l’originalità e la difficoltà nella sua realizzazione.

Taormina Arte Awards alla carriera
Rupert Everett miglior regia e attore per “The Happy Prince”
Maurizio Millenotti per i costumi e carriera
Matthew Modine
Richard Dreyfuss
Michele Placido

Taormina Arte Awards Tauro d’oro 2018 per il concorso: miglior film fiction, miglior regia, miglior attrice, miglior attore.

Per maggiori informazioni www.taorminafilmfest.it.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 06 luglio 2018





TI POTREBBE INTERESSARE

"Librino Express", un corto per la campagna "Autobus sicuri"

Il cortometraggio di Alfio D'Agata, realizzato su su iniziativa di AMT nell'ambito della campagna di sensibilizzazione sulle violenze sui mezzi pubblici, sarà presentato in anteprima a Catania giovedì 12 luglio

Taormina Film fest al via anche se la guerra legale non è finita

Videobank, che si è aggiudicato il bando di sponsorizzazione 2018, della Fondazione Taormina Arte Sicilia, si tuffa nella organizzazione del 64° festival del cinema, data di inizio il 14 luglio. Ma l'associazione Codici annuncia appello contro la sentenza del Tar di Catania che aveva escluso il suo ricorso

Michele Cinque: «Iuventa è la storia di un'esperienza collettiva»

Sarà presentato in anteprima mondiale il 17 e 19 giugno al Biografilm Festival (e in anteprima il 10 giugno per “La Repubblica delle Idee”) il documentario "Iuventa" del regista romano che per un anno ha seguito le operazioni della ONG tedesca Jugend Rettet: dalla prima missione nel Mediterraneo al sequestro della nave, lo scorso 2 agosto nel porto di Lampedusa

"Prima che la notte", cronaca dell'inutile omicidio di Pippo Fava

Il 23 maggio, su Rai Uno, va in onda il film di Daniele Vicari con Fabrizio Gifuni nei panni del giornalista ucciso dalla mafia, racconto di un personaggio complesso che ha sposato la causa della ricerca della verità fino alle estreme conseguenze. Il regista: «Feroce l’assassinio di Fava, ma tragicamente “inutile”, perché i suoi allievi ne hanno continuato l’opera»

Sicilia Queer filmfest, è iniziato il conto alla rovescia

Le prime ancipazioni del festival che si terrà a Palermo dal 31 maggio al 6 giugno e che dedica la sezione "Presenze" all'attore e regista francese Jacques Nolot

Coscienza e coraggio, l'antimafia televisiva di Pif trova terreno fertile nei ragazzi

Dopo il successo della prima serie, dal 26 aprile torna "La mafia uccide solo d'estate" la serie tv tratta dall'omonimo film di Pierfrancesco Diliberto. Attraverso il coraggio solitario della gente comune (la famiglia Giammarresi retta da Lorenzo/Claudio Gioè) e gli eroi antimafia, si racconta, nell’esilarante demistificazione dei boss, la caduta di Palermo in mano ai corleonesi