Standing ovation alla prima dell’Orchestra Giovanile Siciliana

Video Tre minuti di applausi per la nuova Orchestra di giovani talenti, un progetto ambizioso della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana

Una standing ovation di tre minuti ha salutato il debutto dell’Orchestra Giovanile Siciliana. Si replica lunedì 19 e martedì 20 dicembre alle ore 10. Si tratta dell’ultima creatura dell’Orchestra Sinfonica Siciliana che si è esibito sul palcoscenico del Politeama Garibaldi per il Concerto di Natale diretto da Riccardo Scilipoti con il Coro di voci bianche. Solisti: il soprano Valentina Vitti, il tenore Gianmarco Randazzo, il baritono Antonino Tranchina e la voce bianca Floriana Principe (18 dicembre), Elisabetta La Mattina (19 dicembre) Simona Cintura (20 dicembre). L’Orchestra Giovanile Siciliana è un progetto ambizioso che scaturisce dalla missione della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana di realizzare progetti artistici ed educativi con particolare attenzione alle generazioni più giovani, in sinergia con le istituzioni formative della Sicilia e con lo scopo di creare una rete diffusa attraverso il coinvolgimento dei Conservatori e dei Licei Musicali dell’Isola. Un progetto educativo di formazione e produzione artistica che riunisce oltre cento giovani musicisti provenienti da tutta la Regione ed uno strumento innovativo con cui costruire il loro futuro nella propria terra sempre “fertile” di nuovi talenti.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.