Siracusa, prezzi popolari per le tragedie dell’Inda (riservati ad alcune categorie di siracusani)

La Fondazione Inda apre le porte del Teatro Greco a istituzioni e scuole con sei date a prezzi popolari. Il cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici inaugurato lo scorso 13 maggio sta riscuotendo grande successo in termini di presenze e consenso di pubblico sia per Elettra di Sofocle sia per Alcesti di Euripide e la Fondazione ha deciso di istituire delle giornate da dedicare a tutto il territorio provinciale.

Alcesti, il coro maschile

Alcesti, il coro maschile

E’ per questo che nei giorni 8 e 9 giugno gli studenti delle scuole di Siracusa e dei comuni della provincia potranno assistere alle rappresentazioni pagando il biglietto solo 15 euro. Ciascun istituto scolastico per consentire agli studenti di usufruire dell’agevolazione dovrà fornire alla Fondazione Inda l’elenco degli alunni che richiedono l’acquisto del biglietto.
Oltre alle due giornate dedicate alle scuole, la Fondazione ha deciso di offrire anche ai dipendenti delle istituzioni con le quali c’è un costante lavoro in sinergia per garantire l’allestimento degli spettacoli classici al Teatro Greco, la possibilità di ottenere biglietti ridotti per assistere a Elettra di Sofocle e Alcesti di Euripide. Dal 13 al 16 giugno i dipendenti delle Forze dell’ordine di Siracusa, della Prefettura di Siracusa, della Sovrintendenza ai Beni culturali di Siracusa e del Comune di Siracusa, esibendo un tesserino, potranno acquistare due biglietti a 15 euro.
«Le rappresentazioni classiche – ha dichiarato il commissario straordinario Pier Francesco Pinelli – sono parte fondante dell’identità di Siracusa e della sua provincia ed è per questo che la Fondazione ha confermato anche quest’anno le “giornate siracusane”. Con questa ulteriore iniziativa abbiamo voluto coinvolgere gli studenti che in questi giorni stanno colorando il Teatro Greco con il loro entusiasmo e le istituzioni cittadine che insieme a tutto il personale della Fondazione si sono spese e si spendono ogni anno per rendere possibile questo evento che rappresenta un patrimonio per tutto il paese»

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.