Sabirfest

Eventi Dall’8 all’11 ottobre negli edifici di maggiore pregio del centro storico di Messina

Yasmina Khadra, tra gli ospiti del festival

Yasmina Khadra, tra gli ospiti del festival

Dall’8 all’11 ottobre negli edifici di maggiore pregio del centro storico di Messina si svolgerà la seconda edizione di Sabirfest cultura e cittadinanza mediterranea. Tra strade, piazze portici e palazzi, si svolgerà il fitto programma fatto di incontri con gli scrittori, reading, proiezioni, spettacoli teatrali (tra i nomi Mario Incudine, Moni Ovadia, Lucia Sardo, Giovanni Calcagno, Savì Manna, Giuseppe Provinzano) e musicali. La scelta della dislocazione diffusa traduce in spazio urbano il tema guida di questa edizione del festival: “fuoriLuogo”. Un termine che scelto per richiamare l’attenzione su una delle dimensioni cruciali e problematiche del nostro tempo: il Mediterraneo, intriso di precarietà e incertezze, di vecchi e nuovi integralismi, di subdoli o insorgenti totalitarismi, ma anche di forme variegate di attivismo, d’impegno, di “presenza” culturale, di solidarietà. Si tratta di una ironica provocazione che pone l’accento sui ‘disagi’ che lo star ‘fuori’ comporta e sulla necessità, oggi più che mai, di assumersi la responsabilità di uno sguardo fuori dagli schemi precostituiti, dai luoghi comuni, da ogni artificioso confine. Il Sabirfest è un’importante occasione di confronto: con ospiti provenienti da tutto il Mediterraneo, si discuterà di diritti umani, di equità e giustizia sociale, dell’indipendenza di media e social network, di diritti delle donne, di religioni e fondamentalismi, di attivismo politico e spazi urbani. Scarica il programma completo del Sabirfest

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.