venerdì 19 ottobre 2018

venerdì 19 ottobre 2018

MENU

Ragusa città tutta da leggere con "A tutto volume"

Libri e fumetti

Da venerdì 15 a domenica 17 giugno saranno oltre settanta gli appuntamenti complessivamente inseriti nel programma della kermesse letteraria iblea firmato da Alessandro Di Salvo, ideatore e promotore della manifestazione, e dalla Fondazione degli Archi assieme ai tre “guest director” Loredana Lipperini, Massimo Cirri e Tiziano Scarpa


di Redazione SicilyMag

Mancano pochi giorni alla nona edizione di “A Tutto Volume”, la festa dei libri di Ragusa. Da venerdì 15 a domenica 17 giugno saranno oltre settanta gli appuntamenti letterari complessivamente inseriti nel programma firmato da Alessandro Di Salvo, ideatore e promotore della manifestazione, e dalla Fondazione degli Archi assieme ai tre “guest director” Loredana Lipperini, Massimo Cirri e Tiziano Scarpa, che hanno scelto alcuni degli autori. Inaugura Daria Bignardi che racconterà ai lettori “Storia della mia ansia” accompagnata da Loredana Lipperini che condurrà anche gli appuntamenti con Annamaria Testa e Gianfranco Calligarich. A chiudere sarà Paolo Mieli con un’ innovativa interpretazione della storia d’Italia.

Il logo di A tutto volume campeggia a piazza San Giovanni

Ampio spazio alla saggistica con letture, analisi e approfondimenti che fotografano l’attualità politica, economica e sociale del nostro Paese. Saranno infatti ospiti della nuova edizione di “A Tutto Volume” il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano Stefano Feltri, l’ex magistrato Gherardo Colombo a discutere di politica e democrazia, l’economista Vincenzo Visco di evasione fiscale e la giornalista Tiziana Ferrario di donne. Gianluigi Nuzzi presenterà le sue inchieste in Vaticano, Pino Corrias una mappa inedita dei luoghi italiani che dimorano nella nostra memoria. Riccardo Iacona entra nei palazzi di giustizia, Vincenzo Imperatore nelle banche. Giorgio Ieranò guiderà i lettori in un viaggio nel mar Egeo e nelle isole mitologiche, Elena Mora in quello nel corpo delle donne, Vito Mancuso lungo i sentieri dell’esistenza.

Daria Bignardi

Luciano Fontana

Protagonisti della narrativa Alessandro Milan, che racconterà a Ragusa la sua Wondy, Marco Ardemagni che, con Cinzia Poli, ricostruirà il mistero della morte di una giovanissima ragazza a Milano, l’amata scrittrice spagnola Clara Sanchez e la giornalista Silvia Truzzi che, al suo esordio narrativo, dialogherà con Pietrangelo Buttafuoco. Il musicista Massimo Bubola narra i caduti di Caporetto, Dario Voltolini il suo ultimo romanzo in versi, Mirko Zilahy il suothriller.

Massimo Cirri ha scelto per “A Tutto Volume” Alessandro Robecchi, apprezzato giallista e il comico Saverio Raimondo con cui salirà su un palco a forma di tomi giganti. Alcuni libri, infatti, andranno in scena fino a tarda notte con reading e momenti di spettacolo. Anche Tiziano Scarpa, che al suo debutto da “direttore ospite” condurrà Filippo La Porta e Federico Fubini, curerà per questa sezione un incontro speciale dal titolo “Il vendicatore dell’infelicità”, iniziativa del progetto “Infinito200” ideato da Davide Rondoni che sino al dicembre 2019 celebra il bicentenario de “L’infinito” di Giacomo Leopardi. Presentazione con due attori sul palco per il libro di Aldo Cazzullo.

Aldo Cazzullo

Quest’anno anche un appuntamento speciale dedicato al Premio Goliarda Sapienza – Racconti dal Carcere, il concorso letterario internazionale dedicato ai detenuti. Verrà proiettato il cortometraggio “La legge del numero uno “ realizzato in collaborazione con Rai Fiction e diretto da Alessandro D’Alatri, vincitore dell’International Fest Roma FilmCorto. Seguirà un dibattito in cui interverrà il regista con Antonella Bolelli Ferrera, curatrice del Premio e sceneggiatrice del cortometraggio, l’attore Andrea Sartoretti e lo scrittore Pino Corrias. Condurrà il giornalista Tommaso Labate. Nell’ambito dell’incontro verrà presentato anche il libro “Volevo un’altra vita – Racconti dal carcere” a cura di Antonella Bolelli Ferrera, edito da Giulio Perrone Editore. Per i piccoli lettori in programma Paola Zannoner, Annalista Strada, Davide Rondoni e Francesco Riva.

Questa la lista degli editori presenti alla nona edizione: Bompiani, Cairo Editore, Chiarelettere, De Agostini, DeA Planeta Libri, Einaudi, Eraclea, Feltrinelli, Frassinelli, Garzanti, Giulio Perrone Editore, Longanesi, Marsilio, Mondadori, Piemme, Rizzoli, San Paolo, Sellerio, Sperling & Kupfer, Università Bocconi Editore.

Silvia Truzzi

Il festival “A Tutto Volume” si è già affermato tra le manifestazioni letterarie più importanti del panorama nazionale, ha conquistato negli anni la fiducia di un pubblico attento e sempre in crescita. Tre giorni di cultura, arte e bellezza è la proposta di grande attrattiva della città barocca per migliaia di lettori e turisti attesi da tutta la Sicilia e dal resto d’Italia.

Le strade, le piazze, i vicoli e i luoghi storici di Ragusa Superiore e di Ibla, saranno la scenografia ideale degli incontri, tutti a ingresso gratuito. Per un weekend la città non conosce tregua, si popola di appassionati e curiosi che si sposta- no da un posto all’altro per seguire gli scrittori più amati. Dal pomeriggio fino a tarda sera ogni angolo del centro storico accoglie i dialoghi con gli autori che presentano le loro ultime uscite.

“A Tutto Volume” accosta sin dalla prima edizione la bellezza architettonica e naturalistica del territorio al fascino dei libri. Gli eventi infatti si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore - la città nuova ricostruita dopo il terremoto - intorno alla Cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla - il quartiere antico dall'anima barocca - tra Piazza Duomo, la chiesa di San Vincenzo Ferreri, Piazza Pola e i Giardini Iblei. Durante il giorno, invece, i visitatoripotranno scegliere di raggiungere la costa (con il mare Bandiera Blu) o immergersi in uno dei tanti percorsi naturalistici edenogastronomici.

Clicca sulla foto e leggi il programma di A tutto volume

Nel programma del festival, è inserita la sezione Extra Volume che darà spazio, in modo spontaneo, al fermento culturale del territorio.

Il festival letterario “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” è realizzato dalla Fondazione degli Archi con il sostegno di SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori, dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Comune di Ragusa, della Camera di Commercio di Ragusa, della Banca Agricola Popolare di Ragusa e di altri numerosi partner privati. Inoltre aderisce alla "Rete dei festival letterari del Sud Italia” siglata da oltre venti rassegne culturali di altrettante città meridionali, che hanno deciso di unire e condividere le forze e le idee.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 05 giugno 2018
Aggiornato il 08 giugno 2018 alle 17:43





TI POTREBBE INTERESSARE

Dentro gli abissi dell'animo umano con Anna Giurickovich Dato

"La figlia femmina!", edito da Fazi, il romanzo che ha fatto conoscere la giovane scrittrice catanese, tocca un tema molto delicato e lo fa in maniera provocatoria, il rapporto inquietante tra un padre ed una figlia: «Sono una provocatrice. Ho studiato la psicoanalisi e l'ho fatta per dieci anni. La psicoanalisi è uno dei nodi cruciali della mia attività letteraria»

Federica Raccuglia: «Di padre Pino Puglisi ho privilegiato la comunicazione»

La giornalista palermitana ha pubblicato per i tipi di Edizioni La Zisa "L'uomo del dialogo contro la mafia. La storia di Padre Pino Puglisi" in cui ripercorre le tappe fondamentali della vita del parroco ucciso a Brancaccio attraverso lettere, appunti, inedite registrazioni di incontri e le testimonianze di chi lo ha conosciuto. Giovedì 13 settembre la presentazione a Palermo

Maurizio Molinari: «L'identità nazionale in Sicilia è granitica come lo sguardo di Mattarella»

Per il direttore de La Stampa, autore del saggio Il ritorno delle tribù, sulla frammentazione dei gruppi di potere nel mondo islamico e in Occidente, l'Isola, strategica già militarmente ed ora commercialmente, deve alla componente antimafiosa del suo popolo il dna dello Stato: «L'esperienza nella lotta alla mafia è servita anche nella difesa contro il terrorismo islamico»

Quell'ottica siciliana che ci fa capire cosa è successo in Italia

La Sicilia ha avuto un ruolo importante in diversi passaggi storici nazionali ed europei, come ben evidenziato in “Storia della Repubblica” dello storico Guido Crainz, un racconto critico, multidisciplinare e ben strutturato di settant'anni di storia italiana

«La Sicilia è battistrada nel dialogo fra Cristianesimo e Islam»

Il delicato tema del rapporto fra le due religioni monoteistiche viene approfondito dal giornalista nel libro "Noi fratelli", scritto con Stefano Girotti Zirotti e che vanta l'introduzione di Papa Francesco. Ed uno spazio importante lo ha avuto - da Federico II in poi - la Sicilia. Mazzuca: «Avanguardia di dialogo, crogiolo di civiltà e culture, è tutt'ora luogo di incontro»

"Visioni", in un libro il viaggio ventennale della Scuola superiore di Catania

Il giornalista etneo Giorgio Romeo ha realizzato per conto dell'istituto di alta formazione dell'Università di Catania un libro che racconta le fasi cruciali della storia di una istituzione culturale di notevole rilievo. Romeo: «Ho incluso la molteplicità di visioni che fa comprendere come questo progetto sia un’opportunità per ripensare la Sicilia, i giovani, il futuro»