A Ragusa il festival “A Tutto Volume” edizione 2020 slitta all’autunno, ecco le nuove date

Eventi L'organizzatore Alessandro Di Salvo: «Non è stato facile “incastrare” la nostra manifestazione in un calendario nazionale di eventi editoriali nel quale eravamo stabilmente inseriti a giugno, ma un posto lo abbiamo trovato e siamo già a lavoro per regalare al nostro pubblico e a noi stessi un’edizione come sempre ricca di ospiti, eventi e soprattutto tanti libri»

Svelate le nuove date del festival di libri che si appresta a vivere la sua prima edizione in versione autunnale: dal 9 all’11 ottobre Ragusa riassaporerà la magia di “A Tutto Volume”. L’emergenza sanitaria da Covid-19 non ha permesso infatti il normale svolgimento a giugno, abituale periodo nel calendario di eventi nazionali occupato dalla manifestazione letteraria siciliana, ma all’iniziale preoccupazione di dover slittare l’11^ edizione al 2021 ha fatto subito eco il bisogno dirompente dei libri, della lettura, degli incontri al sapore delle parole e dei luoghi meravigliosi di Ragusa e di Ragusa Ibla che da sempre accolgono gli incontri in programma.

Quasi un dovere morale per la città tutta, per i suoi commercianti, per gli operatori della cultura e del turismo, per gli amanti dei libri e i tantissimi sostenitori del festival superare dunque ogni titubanza e mettersi in gioco per regalare a tutti un “A Tutto Volume” 2020 indimenticabile. La macchina organizzativa guidata dal direttore artistico Alessandro Di Salvo si è già messa in moto, individuando nel fine settimana dal 9 all’11 ottobre le date più adatte per la manifestazione, sempre qualora i livelli della pandemia non dovessero salire e le norme di sicurezza sugli eventi diventare più stringenti.
«La volontà, tanta, c’è, forse ancora più di prima – spiega Alessandro Di Salvo – Mai come quest’anno abbiamo avuto e avremo ancora bisogno di libri perché abbiamo capito quanto sia importante un’informazione completa, profonda e plurale sulle vicende del mondo; perché chiusi in casa abbiamo scoperto quanto la letteratura possa aiutarci a sognare stando svegli e a viaggiare rimanendo seduti; perché in questi mesi ci è mancato stare insieme fino a tarda notte a discutere in piazza, abbracciarci, ridere, commuoverci insieme. E allora diventa necessario fare di tutto per realizzare almeno in autunno l’edizione del 2020. Settembre e ottobre sono mesi già normalmente ricchi di appuntamenti culturali in generale e letterari in particolare. Non è stato facile “incastrare” la nostra manifestazione in un calendario nazionale di eventi editoriali nel quale eravamo stabilmente inseriti a giugno, ma un posto lo abbiamo trovato e siamo già a lavoro per regalare al nostro pubblico e a noi stessi un’edizione come sempre ricca di ospiti, eventi e soprattutto tanti libri».
Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati nelle pagine social del festival e sul sito
www.atuttovolume.org

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.