Palermo è tutta un set: produzioni italiane e straniere scelgono il capoluogo dell’Isola

Nei prossimi mesi Palermo sarà tutta un set. La città infatti è stata scelta come location per due serie TV, un lungometraggio cinematografico e ancora, un documentario, uno spot, uno shooting pubblicitari e alcuni programmi di Tv straniere.

Il regista Roberto Andò

Il regista Roberto Andò

In particolare sono in corso le riprese delle serie televisive “Il Cacciatore” (Cross Production per Rai Fiction, tratta dal libro di Alfonso Sabella) con la regia diStefano Lodovichi e Davide Marengo, e la seconda stagione di “La Mafia Uccide solo d’estate” (produzione Wildside srl) guidata dal regista Luca Ribuoli, e del lungometraggio cinematografico “Una storia senza nome” – un thriller incentrato sul furto della Natività del Caravaggio dall’Oratorio di San Lorenzo di Palermo – con la regia del palermitano Roberto Andò che vede nel cast Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski.

«Palermo – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – sempre più si lascia alle spalle un passato fatto sì di stereotipi ma anche di una triste realtà di presenza criminale.Dalla moda alla fiction, la nostra città appare sempre più vocata ad essere il set ideale per eventi culturali di alto livello, che ne promuovono l’immagine positiva e di riscatto, volano di nuova economia e nuova attrattività.Il Comune in questo gioca un ruolo importante, con la sua “Film Commission”, una struttura ad-hoc che fornisce ogni forma di supporto logistico ed organizzativo per quanto di competenza dell’amministrazione pubblica»

Ma non è tutto la città di Palermo è stata scelta anche per i documentari “Palermo Capitale del Mediterraneo” (di SKY HD), “Cercando Goethe” con la regia di Peter Stein, “Geo” (Rai 3), un documentario dell’emittente giapponese NHK BS1, “Grand Tour Destinazione Italia” (Rai Storia), il docufilm “Cosa Nostra” e “Faut Pas Rever” (France TV3), ma anche altre produzioni come un reality della tv coreana, lo spot di “Amaro Averna” e lo shooting fotografico della linea di abbigliamento tedesca “Falke”

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.