Blog

Minchia lu virus…

Blog Dopo aver praticamente partecipato alla settimana della moda a Milano, il Coronavirus ha deciso di andare in giro per tutto lo Stivale, arrivando anche a Palermo, grazie alla gentile intercessione di una turista bergamasca. Noi palermitani, però, siamo molto più preparati a gestire un'emergenza del genere

Con l’arrivo del corona virus in Italia, il Bel Paese si conferma meta preferita dai cinesi; anche di quelli infinitamente piccoli.
E adesso, dopo aver praticamente partecipato alla settimana della moda a Milano, ha deciso di andare in giro per tutto lo Stivale, arrivando anche a Palermo, grazie alla gentile intercessione di una turista bergamasca. Minchia lu virus… Noi palermitani, però, siamo molto più preparati a gestire un’emergenza del genere.

Al Nord molta gente è rimasta a casa dal lavoro; al Sud, per prevenire, non abbiamo proprio il lavoro.
Al Nord molti dipendenti pubblici sono stati invitati a rimanere a casa; a Palermo, abbiamo bisogno dell’invito per andarci, a lavoro.
Al Nord sono state rinviate tutti gli eventi sportivi e culturali; a Palermo, per sicurezza, abbiamo preferito non organizzarli proprio.

Rilassiamoci, dunque; la situazione è sotto controllo. L’unico dubbio è: se il Coronavirus dovesse arrivare a Catania, inizieranno a chiamarlo Coronovirus? Conoscendoli, non avrei dubbi…

Commenti

Post: 1
  • comment-avatar

    E niente, ti amo.
    E’ la prima volta che ti leggo e già ti amo alla follia.
    Detto da una catanese è grave 😀

  • SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

    Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.