Meat, Eat, Connect. A Palermo il genio visionario di Steve Jobs apre il Mec Museum

Trinacria 2.0 E' dedicata al fondatore della Apple la mostra "Steve Jobs 1955-2011 - Why Join the Navy If You Can Be a Pirate?" che il 31 gennaio inaugura a Palazzo Castrone a Palermo il Mec Museum, il primo spazio siciliano dedicato alla rivoluzione informatica dell'ultimo mezzo secolo. E seguendo la filosofia dell'"incontra, mangia, connettiti", il Mec è anche caffè e ristorante affidato all'executive chef Carmelo Trentacosti

“Meat, Eat, Connect”. Tre parole per una rivoluzione. Quella di Giuseppe Forello, 46 anni, architetto e imprenditore palermitano, già proprietario del Castello Lanza di Trabia, che ha voluto aprire le porte al grande pubblico della sua collezione privata di 4 mila pezzi rari della Apple, considerata una delle più importanti…

Abbonati a SicilyMag.it per leggere l'articolo completo

Ottieni subito tutti i benefici dell'abbonamento! Attiva ->

Se vuoi continuare a leggere “tutto quanto fa Sicilia”, SicilyMag fa per te. E tu puoi fare molto per SicilyMag. Sostienilo.

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare. Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis.

Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore sottoscrvendo un abbonamento. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.