Malmaritate presentano a Catania “Ognunu havi ‘n sigretu”

Musica Il 27 dicembre al Gatto Blu di Catania prima presentazine nella loro città del disco d'esordio "Ognunu havi 'n segretu"

Dopo un viaggio durato più di un anno, nel corso del quale hanno calcato prestigiosi palchi italiani, le Malmaritate sono pronte a presentare anche a Catania “Ognunu havi ‘n sigretu”, il loro primo progetto discografico uscito il 25 novembre 2014, prodotto dall’etichetta discografica Narciso Records, distribuito da Universal Music Italia e patrocinato dalla Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa – Onlus. L’appuntamento è per il 27 dicembre alle ore 21.30 al Gatto Blu di Catania.

Un disco nel quale la formazione per lo più catanese tutta al femminile dà voce ad un percorso di ricerca e riscoperta della tradizione popolare italiana e, al tempo stesso, mantiene un piede fermo nell’attualità, connotando l’album con sperimentazioni e contaminazioni. In “Ognunu havi ‘n sigretu” si fondono ritmicamente i colpi decisi e irrequieti del tamburo di Valentina Ferraiuolo con le calde sonorità del clarinetto basso di Concetta Sapienza, la sinuosità e la melodia del violino di Emilia Belfiore con il tocco inconfondibile e contaminato della chitarra di Gabriella Grasso, il tutto arrangiato da Denis Marino.

Malmaritate con Donatella Finocchiaro

Una continua sovrapposizione quindi tra passato e presente, tra tradizione e novità, tra brani che rappresentano tasselli importanti della storia della musica popolare italiana e inediti, nei quali vengono affrontate tematiche sempre attuali come l’amore, la violenza, il desiderio, i segreti che ognuno di noi custodisce nel proprio cuore.

Ognunu havi ‘n sigretu” vanta la collaborazione di quattro artiste di spicco del panorama musicale e cinematografico: Nada, Claudia Gerini, Donatella Finocchiaro, che interpretano tre brani della tradizione popolare italiana, rispettivamente Terra Ca Nun Senti di Rosa Balistreri, Remedios di Gabriella Ferri, Canzone Arrabbiata di Nino Rota, e Carmen Consoli, che interpreta un brano ispirato ad un testo di Goliarda Sapienza, Ognunu havi ‘n sigretu, brano che, tra l’altro, dà il titolo all’album.

Dopo essersi esibite in anteprima esclusiva proprio il 25 novembre 2014 presso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica a Roma, nell’ambito dell’evento “Le donne, un filo che unisce mondi e culture diverse”, organizzato dall’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa – Onlus, le Malmaritate presenteranno il loro album nella loro terra di origine.

Leggi la presentazione del disco

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.