L’Università di Messina consegna i loro gel igenizzanti anti-Covid-19 al Teatro Vittorio Emanuele

Formazione e ricerca Il Teatro Vittorio Emanuele ha ricevuto da parte del Dipartimento Biomord, sezione Sastas, dell’Università degli Studi di Messina - diretta dal professore Giacomo Dugo - una donazione di gel igienizzante “Unime Gel S4L1” e di igienizzante per superfici “Unime S4L3” e “Unime S4L2” che saranno utilizzati nell’ambito delle misure di protezione individuale messe in campo dall’ente

Nell’ambito delle azioni volte al contrasto e contenimento del diffondersi del virus Covid–19 l’E.A.R. Teatro Vittorio Emanuele oggi ha ricevuto da parte del Dipartimento Biomord, sezione Sastas, dell’Università degli Studi di Messina – diretta dal professore Giacomo Dugo – una donazione di gel igienizzante “Unime Gel S4L1” e di igienizzante per superfici “Unime S4L3” e “Unime S4L2” che saranno utilizzati nell’ambito delle misure di protezione individuale messe in campo dall’Ente. «Anche in questo caso la nostra Università – ha dichiarato il Presidente dell’ente teatrale Orazio Miloro – dimostra grande disponibilità, competenza e professionalità che portano un valore aggiunto significativo al nostro territorio. Ringrazio il Rettore professore Salvatore Cuzzocrea ed il professore Dugo che ci rendono sempre più orgogliosi delle nostre istituzioni». Con il professor Dugo hanno collaborato i chimici e biologi Michelangelo Leonardi, Rossana Rando, Federica Litrenta e Laura Messina.

Orazio Miloro, presidente del Teatro Vittorio Emanuele, riceve gli igenizzanti anti-Covid dal Dipartimento Biomord, sezione Sastas, dell’Università di Messina

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.