Lo Spasimo torna ad essere il baricentro della musica a Palermo

Musica Spasimo 2021, ovvero l'estate dal vivo a Palermo, un ricco cartellone promosso da Teatro Massimo, Orchestra Sinfonica Siciliana, Conservatorio Alessandro Scarlatti, Amici della Musica e The Brass Group. Si apre il 2 e 3 luglio con Lidia Schillaci e l’Orchestra Jazz Siciliana in concerto con “Non siamo Capaci”. Anteprima il 25 e 26 giugno al Real teatro Santa Cecilia con l'omaggio a Morricone di Giuseppe Milici e l’Orchestra Jazz Siciliana

In una atmosfera di ripartenza e all’insegna della buona musica, citando Marco Tullio Cicerone “Una vita senza musica è come un corpo senza anima”, al via a Palermo la seconda stagione della rassegna Spasimo 2021 – musiche di una nuova alba con un cartellone pieno di concerti da giugno a settembre. Tanti i nomi che si susseguiranno nella rassegna che anche quest’anno raggruppa la volontà dei maggiori enti musicali regionali: la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, il Conservatorio Alessandro Scarlatti, l’Associazione regionale Amici della Musica di Palermo e la Fondazione The Brass Group.

Il sipario della stagione concertistica Spasimo 2021 – Musiche di una nuova alba si aprirà con una anteprima dedicata al Maestro Ennio Morricone, un atto d’amore in musica verso il premio Oscar, autore delle colonne sonore più belle del cinema non soltanto italiano, per accogliere il pubblico che, nonostante le 4 repliche aggiunte a quelle programmate, non riuscì a trovare i biglietti per il successo ottenuto lo scorso anno con ben 4 sold out. Sul palco del Real Teatro Santa Cecilia, venerdì 25 e sabato 26 giugno con un doppio set, alle 20 e alle 22, Giuseppe Milici, uno dei più apprezzati armonicisti, accompagnato dall’Orchestra Jazz Siciliana, interpreteranno le musiche del grande Maestro, tra le quali “Per un pugno di dollari”, “Mission”, “C’era una volta in America”, “Nuovo cinema Paradiso”, oltre ad altri tre nuovi arrangiamenti, “Came sail away”, “I Know I Loved You” e “My Heart And I” che saranno interpretati da Lucy Garsia. Questi solo alcuni dei brani che risuoneranno nella splendida chiesa della Kalsa. 

Giuseppe Milici

La stagione Spasimo 2021 – Musiche di una nuova alba viene realizzata per il secondo anno di seguito, con una anteprima il 25 giugno per proseguire sino al 29 settembre, una full immersion di suoni e musiche, un evento che aggrega le Istituzioni culturali della città, in un luogo di rara bellezza e fascino storico, all’insegna dell’eleganza e della sicurezza seguendo le normative anti-Covid-19. E’ il primo evento esitato dal nuovo Consiglio di amministrazione del The Brass Group a cui si aggiungono, per la Regione, il vicepresidente Raul Russo ed i consiglieri Ignazio Buttita e Gandolfo Librizzi nominati dagli eredi dei soci fondatori Luigi Giuliana e Manlio Salerno. All’interno del programma, anche due preview del Sicilia Jazz Festival

L’inaugurazione verrà affidata ad una siciliana doc, Lidia Schillaci, talento provenienti dalla scuola di musica del Brass Group che ha studiato nella classe di tecnica vocale con Lucia Garsia e canto jazz con Maria Pia de Vito e che vanta importanti collaborazioni come Eros Ramazzotti con quattro tour mondiali che le hanno permesso di calcare i palchi più ambiti, da Radio City Music Hall, al Barkley centre di New York , al The Forum di Los Angeles, al Sidney Entertainment Centre, all’Auditorium National di città del Messico, all’Arena di Verona, al Teatro antico di Taormina, allo Stadio Olimpico di Roma, allo stadio di San Siro di Milano. La cantante siciliana è anche reduce dalla vittoria di uno dei programmi più seguiti di Rai 1,“Tale e quale Show” condotto da Carlo Conti. In questa occasione, Lidia è stata l’unica donna a classificarsi sul podio qualificandosi seconda nell’edizione 2019 e prima assoluta nel 2020. Spasimo 2021 si inaugura duqnue con il concerto Lidia Schillaci accompagnata dall’OJS con “Non siamo Capaci, una esibizione con un alto valore sociale ed artistico, venerdì 2 e sabato 3 luglio con doppio set, ore 20 e 22, al Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo.

Lidia Schillaci

Nel cartellone di Spasimo 2021 sono presenti grandi musicisti italiani ed internazionali, artisti di ricerca e talenti siciliani che faranno riecheggiare di musica e suoni lo Spasimo come Dee Dee Bridgwater, Fabrizio Bosso, Gonzalo Rubalcaba, Daria Biancardi, Rita Marcoltulli, Omer Meir Wellber, Lucy Woodward, Ruggero Mascellino, Andrea Griminelli e tanti altri ancora.

L’edizione 2021 cresce e dedica anche grande spazio all’aspetto formativo e ai giovani musicisti che studiano il jazz e ne praticano le forme espressive. 

Sull’iniziativa interviene l’assessore regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo Manlio Messina «Dopo il successo dello scorso anno, un evento straordinario per la cultura ed attrattiva turistica. Alcuni dei principali attori della musica regionale saranno uniti nello splendido scenario dello Spasimo per affermare ancora una volta come la cultura sia vita e volano anche per il settore del tursmo. Insieme nuovamente i maggiori enti appartenenti alla nostra Sicilia in un percorso virtuoso con le loro straordinarie forze e i loro indiscutibili talenti per realizzare una rassegna musicale destinata a lasciare un segno nel tempo. Entrano in scena così, dopo un ennesimo e si spera ultimo lockdown, il Teatro Massimo, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, il Conservatorio Scarlatti, gli Amici della Musica e la Fondazione The Brass Group che ha permesso la realizzazione di questo progetto. I giovani artisti e le orchestre siciliane che escono dai loro teatri e arrivano in uno spazio storico per la manifestazione “Spasimo 2021” con un cartellone che permette al pubblico di poter apprezzare la buona musica. Ed è proprio nel settore della musica e della cultura che l’attuale Governo regionale ha fatto tanto in termini di investimenti non solo economici ma anche quale asse di sviluppo turistico della Sicilia». 

Dee Dee Bridgewater, photo Hernan Rodriguez

«Con l’eccellenza del Brass Group, torna a vivere la cultura in un luogo anch’esso di eccellenza, grazie alla collaborazione con le principali istituzioni musicali e artistiche della nostra città. Il complesso monumentale dello Spasimo, a conferma della ripresa delle attività artistiche che è anche ripresa della vita sociale, torna ad ospitare una manifestazione di altissimo livello, con tanti artisti fra i principali del panorama nazionale e che darà voce a culture artistiche e musicali diverse. Una conferma della ripresa di un cammino che ha visto le culture come assi portanti del cambiamento di Palermo». Con queste parole interviene sull’iniziativa il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Ed anche l’assessore alla cultura del comune di Palermo, Mario Zito dichiara «La manifestazione Spasimo 2021 è uno degli importanti appuntamenti che, nella lunghissima estate di musica e parole che l’Amministrazione sta progettando, contribuiranno a rendere sempre più visibile il progetto culturale della città. Nonostante la pandemia, ancora una volta le maggiori istituzioni musicali della città si uniscono per dar vita ad una variegata stagione concertistica con il coordinamento della Fondazione The Brass Group. Musica e Cultura a Palermo sono elemento trainante di coesione comunitaria, bene primario della città-comunità. Il luogo prescelto, lo Spasimo, fornisce all’iniziativa un valore aggiunto e si caratterizza sempre più quale luogo privilegiato per fare “buona” musica. L’’Assessorato alle Culture crede fortemente nel valore culturale ed artistico della rassegna e sta avviando le procedure per la stipula di protocollo di intesa con le istituzioni interessate atto a garantire la prosecuzione dell’iniziativa negli anni a venire».

«Torniamo a collaborare con grande gioia con il Brass Group e a fare rete con le realtà più rappresentative del territorio mettendo in campo la straordinaria musicalità di Omer Meir Wellber, sempre pronto al dialogo tra artisti e tra i più diversi linguaggi musicali. È ancora vivo il ricordo della scorsa estate allo Spasimo, dove il nostro direttore musicale, al pianoforte e alla fisarmonica, insieme a Vito Giordano al flicorno e a Jacob Reuven al mandolino, diedero vita a una serata indimenticabile, passando dalla musica classica al jazz con la sorprendente naturalezza che solo i grandi musicisti sanno regalarci – afferma Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo, che aggiunge – siamo felici di condividere nuovamente questa occasione di incontro e scambio nel segno della grande musica».

Gonzalo Rubalcaba

«In una stagione che vede il coinvolgimento delle principali realtà musicali del territorio non poteva mancare l’Orchestra Sinfonica Siciliana con una proposta artistica accattivante, ideata dal gruppo da camera degli ottoni dell’orchestra – commenta Gianna Fratta, direttrice artistica della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana -. Il ricco cartellone del Brass Group si arricchisce così di una serata di grande musica che porta in scena, il 29 giugno nella meravigliosa cornice dello Spasimo di Palermo, le note di Gershwin, Dukas, Susato e Bizet».

Mario Barbagallo, presidente del Conservatorio Alessandro Scarlatti interviene dicendo: «La collaborazione che, anche quest’anno, ci lega al Brass Group conferma la stima per questa gloriosa istituzione che è stata una delle maggiori sfide che Palermo abbia conosciuto, certamente vinta dal Maestro Garsia, cui va la nostra gratitudine per avere dato spazio a tanti giovani talenti formatisi presso il nostro Conservatorio».

Daniele Ficola, direttore del Conservatorio Alessandro Scarlatti sulla iniziativa dichiara: «I nostri allievi sono spesso ospiti di questo prestigioso palcoscenico ed è sempre un piacere collaborare con il Brass Group, cui ci lega una lunga consuetudine di lavoro comune e di scambi artistici». 

«Siamo felici di ripartire con la musica alla presenza del pubblico – sottolineano il presidente dell’Associazione Siciliana Amici della Musica, Milena Mangalaviti e il direttore artistico Donatella Sollimae abbiamo il piacere di presentare i concerti estivi che si terranno nella suggestiva sede dello Spasimo. Il periodo trascorso  non ha spento le idee, la voglia di creare e la condivisione di bellezza, piuttosto ha unito gli organizzatori, gli artisti e gli appassionati nel percepire ancor più di prima l’importanza della musica dal vivo. Con grande gioia l’Associazione Siciliana Amici della Musica torna a far sentire la sua voce con passione ed entusiasmo ancora più vigorosi. I concerti estivi allo Spasimo vogliono offrire al pubblico palermitano una programmazione di qualità, un’ occasione di aggregazione e di condivisione. La ripresa dei concerti  è di nuovo possibile, in sicurezza e  con tanta voglia di tornare sopra e sotto i palchi». 

Presente all’incontro anche il direttore permanente dell’Orchestra Jazz Siciliana, Domenico Riina, che dichiara: «E’ importante come direttore stabile dell’OJS essere presente in quasi tutti i concerti nel cartellone di Spasimo 2021, ciò per dare conferma che noi ci siamo e vogliamo andare avanti con forza e coraggio, nonostante questo periodo, appena trascorso, di fermo a causa della pandemia per tutti gli operatori culturali, La musica è un mezzo universale di accrescimento e condivisione di forti emozioni».

Il programma di Spasimo 2021 Musiche di una nuova alba

Lo Spasimo di Palermo

Anteprima al Real Teatro Santa Cecilia, venerdì 25 giugno, sabato 26 giugno, h. 20 e h. 22
Omaggio a Ennio Morricone – Musiche da Oscar: Giuseppe Milici, armonica e Orchestra Jazz Siciliana

Venerdì 2 luglio, sabato 3 luglio, h. 20 e h. 22, Spasimo
Non siamo Capaci: Lidia Schillaci (voce) e Orchestra Jazz Siciliana

Venerdì 9 luglio, h.20 e h. 22, Spasimo
“Viento y Tiempo”: Gonzalo Rubalcaba & Aymee Nuviola.  Preview Sicilia Jazz Festifal

Sabato 17 luglio, h. 21.30, Spasimo
The Lady of Jazz: Dee Dee Bridgwater e Orchestra Jazz Siciliana

Venerdì 23 luglio, sabato 24, luglio, h. 20 e h. 22, Spasimo
Dedicated to Aretha Franklin: Daria Biancardi e Orchestra Jazz Siciliana

Daria Biancardi

Giovedì 29 luglio, h. 21, Spasimo
Omaggio ad Astor Piazzolla: “Astor” il genio che ha cambiato il tango. A cura di Amici della Musica

Venerdì 30 luglio, sabato 31 luglio, h. 20  e h. 22, Spasimo
from Incognito to now: Tony Momrelle e Orchestra Jazz Siciliana

Mercoledì 4 agosto, h. 21, Spasimo
Rita Marcotulli (piano-recital). A cura di Amici della Musica

Venerdì 6, sabato 7 agosto, h. 20 e 22, Spasimo
Mille lire al mese: The Robin Gals. Preview Sicilia Jazz Festifal

Venerdì 20 agosto, sabato 21 agosto, ore 20 e 22
An evening with: Lucy Woodward e Orchestra Jazz Siciliana

Martedì 24 agosto, h. 21, Spasimo
Joni in jazz: Think As One 5et. A cura di Conservatorio A. Scarlatti

Venerdì 27 agosto, sabato 28 agosto, ore 20 e 22
The Music from James Bond: Giuseppe Milici, armonica e Orchestra Jazz Siciliana

 Lunedì 30 agosto, ore 21, Spasimo
Sheer Piano Attack (A Queen Tribute ): Gabriele Baldocci, piano recital. A cura di Amici della Musica

Mercoledì 1 settembre, ore 21.30, Spasimo
Presentazione del cd “Nake”: Giuseppe Urso Trio. A cura del Conservatorio A. Scarlatti

Giovedì 2 settembre, h. 21.30, Spasimo
Omaggio a Ennio Morricone e Nino Rota: Andrea Griminelli, flauto e Stefano Nanni, pianoforte. A cura di Amici della Musica

Venerdì 3 settembre, sabato 4 settembre, h. 20 e 22, Spasimo
WE4: Fabrizio Bosso 4et

Fabrizio Bosso, foto Roberto Priolo

Lunedì 6 settembre, h. 21.30, Spasimo
Omer Meir Wellber e Ruggero Mascellino, featuring Vito Giordano, flicorno. A cura della Fondazione Teatro Massimo

Omer Meir Wellber, foto di Wilfried Hossl

Martedì 7 settembre, h. 21.30, Spasimo
Hard Bop Quintet. A cura del Conservatorio A. Scarlatti

Mercoledì 8 settembre, h. 21.30, Spasimo
“Tower of Groove”: Fabio Crescente e Orazio Maugeri Small Band. A cura del Conservatorio A. Scarlatti

Dal 13al 19 settembre, Spasimo
Sicilia Jazz Festival

Mercoledì 29 settembre, ore. 21.30, Spasimo
Quintetto di Ottoni dell’Orchestra Sinfonica Siciliana   

Info biglietti e prenotazioni: Teatro Massimo – www.teatromassimo.it; biglietteria@teatromassimo.it; tel. 0916053580; Orchestra Sinfonica Siciliana – www.vivaticket.com; biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it  tel. 6072532/533; Conservatorio A. Scarlatti – www.conservatoriopalermo.it; produzioneartistica@conservatoriopalermo.it;  tel. 091580921; Amici della Musica – www.amicidellamusicapalermo.net; info@amicidellamusicapalermo.it;  tel. 0916373743; The Brass Group – www.bluetickets.it; brasspalermo@gmail.com  tel. 3347391972.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.