La catanese Eva Luna Mascolino vince il Premio Campiello Giovani 2015

Con il racconto Je suis Charlie la catanese Eva Luna Mascolino si è aggiudicata il Premio Campiello Giovani 2015.
Le motivazioni della giuria:
Dimostrando una non comune consapevolezza di alcune fondamentali questioni della storia presente, dà prova di una rara capacità di tener sotto controllo la propria materia: una vicenda che, pur connessa a un tragico recente episodio (la strage dei giornalisti parigini), lo lascia ai margini perché al centro scorrono gli strani casi di un protagonista “senza qualità” né vocazione. Le scelte di costui non paiono dettate da necessità; né il partirsene da Parigi per confinarsi in una cittadina della Sicilia risponde a una protesta morale o ad altra nobile causa. Ma l’apparentemente gratuito gesto conclusivo restituisce al personaggio quella coscienza che sembrava smarrita o nascosta nelle pieghe della trama.

Eva Luna Mascolino

Eva Luna Mascolino

Il racconto della giovane scrittrice siciliana si è imposto su quello degli altri quattro giovani finalisti: Clelia Attanasio con «Fuoco», Anya Boato con «Amelie fu», Loretta Minutilli con «L’universo accanto» e il “collega siciliano” Gabriele Terranova con «Miseria». Il premio Giovani Estero è andato invece a Camilla Galante con «Neve di fuoco».

Leggi la nostra intervista ai finalisti siciliani del Campiello Giovani

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.