José Rallo ammessa alla prestigiosa Accademia dei Georgofili

Calici & Boccali L’imprenditrice di Donnafugata riceverà il Diploma di Accademico aggregato dalle mani del Presidente dell’Accademia, Giampiero Maracchi, il prossimo 7 aprile a Firenze

Per la Sicilia del vino è un nuovo motivo di orgoglio: Josè Rallo di Donnafugata è stata ammessa a far parte della prestigiosa Accademia dei Georgofili. L’imprenditrice riceverà il Diploma di Accademico aggregato dalle mani del Presidente dell’Accademia Giampiero Maracchi, il prossimo 7 aprile a Firenze.
La cerimonia sarà poi seguita dall’inaugurazione del 264° anno accademico che si terrà nel suggestivo Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, con la prolusione di Phil Hogan, Commissario all’Agricoltura dell’Unione Europea. Un’occasione in cui José Rallo avrà il piacere di invitare personalmente il commissario Hogan alla vendemmia tra i vigneti più a sud d’Europa, a Pantelleria, straordinario esempio di viticoltura eroica basata sulla pratica agricola dell’alberello, inserito dall’Unesco tra i beni immateriali patrimonio dell’Umanità.

José Rallo

Fondata nel 1753, l’Accademia dei Georgofili è la più antica istituzione italiana che promuove il progresso delle scienze e delle loro applicazioni in agricoltura, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo del mondo rurale. Ne fanno parte insigni studiosi e personalità che si sono distinte in questo ambito professionale. Candidata in rappresentanza della Sicilia, dalla sezione sud-ovest dell’Accademia, presieduta dal Prof. Francesco Giulio Crescimanno, José Rallo è stata ammessa tra i Georgofili per i suoi meriti di donna del vino, volto e la voce di Donnafugata.
L’imprenditrice siciliana si è distinta per aver voluto introdurre, nell’azienda di famiglia, politiche volte alla produzione di energia da fonti rinnovabili, al risparmio energetico e alla misurazione dell’impatto ambientale attraverso la certificazione della carbon footprint che oggi campeggia sulle etichette di tutti i suoi vini.
L’azienda che guida insieme al fratello Antonio – dal 2014 anch’egli Accademico – è una realtà che dalle cantine storiche di Marsala esporta in oltre 60 paesi del mondo i vini prodotti nelle tenute di Contessa Entellina, di Pantelleria, e a breve anche quelli della Sicilia orientale, sull’Etna e nell’area di Vittoria, dove Donnafugata ha avviato nel 2016 il proprio impegno produttivo.
«E’ un grande onore entrare a far parte dei Georgofili – ha commentato José Rallo –. Ritengo che oggi la viticoltura non possa prescindere da un approccio orientato alla sostenibilità quanto alla valorizzazione delle risorse materiali e immateriali che ci vengono dalla cultura dei nostri territori e dalla nostra capacità di ricerca ed innovazione. Far parte di un’Accademia come quella dei Georgofili costituisce quindi una grande opportunità per contribuire a trasmettere saperi ed esperienze che caratterizzano il mio impegno nel mondo del vino, affinché questi valori diventino un patrimonio ancora più condiviso»

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.