J-AX e Fedez al palasport di Acireale, prevendite dal 30 settembre

J-Ax e Fedez annunciano il Tour 2017 che li vedrà salire sul palco insieme, per la prima volta, nei palasport d’Italia. L’inizio della tournée, prevista a marzo, sarà anticipata dalla pubblicazione del nuovo album che uscirà a gennaio 2017, distribuito da Sony Music. Il nuovo Tour farà tappa anche in Sicilia, il 31 marzo 2017 al Pal’Art Hotel di Acireale (Ct), per un appuntamento organizzato da Giuseppe Rapisarda Management.

J-Ax e Fedez

Dopo il successo estivo con la hit, cinque dischi di platino, Vorrei Ma Non Posto, J-Ax e Fedez sono pronti a portare i loro grandi successi del passato e gli inediti, scritti a quattro mani, in giro per l’Italia.
Il tour, organizzato da Saludo Italia e Newtopia, partirà da Torino l’11 marzo e chiuderà a Milano il 10 aprile, passando per le maggiori città italiane. Dopo il debutto al Pala Alpitour di Torino (11 marzo), J-AX e Fedez saranno a Bologna il 13 marzo (Unipol Arena), a Firenze il 15 marzo (Nelson Mandela Forum), a Roma il 18 marzo (Palalottomatica), a Napoli il 28 marzo (Palapartenope), ad Acireale il 31 marzo (Pal’Art Hotel), a Reggio Calabria il 3 aprile (Palacalafiore), a Bari il 5 aprile (Palaflorio), a Padova il 7 aprile (Kioene Arena), a Conegliano l’8 aprile (Zoppas Arena) e a Milano il 10 aprile (Mediolanum Forum).
I biglietti saranno disponibili da venerdì 30 settembre, dalle ore 14.00 online su Ticketone e dal 3 ottobre in tutti i punti vendita.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.