I Santissimi

Eventi La Cappella dell'Incoronazione di Palermo ospita, dal 14 marzo al 10 aprile, dieci pezzi unici analogici del fotografo siciliano Aldo Palazzolo

La mostra ‘I Santissimi’, organizzata dal Museo Riso, presenta dieci pezzi unici analogici del fotografo siciliano Aldo Palazzolo, da lui rielaborati manualmente (Liquid Light), che rappresentano dieci figure tra le più importanti dell’ambito culturale internazionale dalla seconda metà del XX secolo.

Aldo Palazzolo

Si tratta di opere che danno una continuità al repertorio della pittura su muro di Fabio Iemmi, che si fondono armoniosamente in un progetto di allestimento che non solo convive, ma entra in interrelazione con le austere superfici della Cappella dell’Incoronazione, che connotano l’ambito dell’esposizione. Le opere in mostra sono immagini di derivazione analogica impressionate su una amalgama di calce e inerti. Un’affinità materica che crea un filo di coerenza con l’affresco antico, restituendo la deframmentazione della stessa immagine impressa sulle malte. Le dieci grande stesure su telaio ligneo, dalle dimensioni cm 140×110, composto da un intonaco naturale aggrappato su tela di iuta grezza, saranno completate da una “undicesima” opera multimediale, l’innovativa rappresentazione 3D Projection Mapping creata da Luigi Bertogalli e Fabio Iemmi. Una mappatura di opere e proiezione video inerenti il lavoro degli artisti e le loro opere, con effetti tridimensionali e animati, risultato di un progetto di ricerca finalizzato all’utilizzo delle ultime tecnologie nel mondo dell’arte. Il concept su cui si basa il progetto si ripromette di introdurre strumenti che amplino e attualizzino la fruizione dell’opera d’arte. Non ha assolutamente il fine di indagare la ‘sostituibilità’ dell’opera con la sua rappresentazione tecnologica, ma di esplorare l’ipotesi dell’introduzione di una forma d’arte ‘partecipata’ tra arte e tecnologia.

L’esposizione, curata da Sandro Parmiggiani, è allestita nella navata della Cappella dell’Incoronazione, suggestivo spazio espositivo “out” del Museo Riso.

Composizione sonora originale: Loalue ‘Hanamichi’
3D Projection Mapping e ambientazione olfattiva: Luigi Bertogalli e Fabio Iemmi
coordinamento e supervisione: Leo Van Moric
Coordinamento organizzativo: Rosaria Raffaele Addamo
Allestimento: Lorenzo La Mantia

Vernissage sabato 14 marzo ore 18.30
Domenica 15 marzo apertura ore 11-13 e ore 16-19

 

 

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.