Etna Comics, per quattro giorni Catania è la capitale del fumetto

Eventi Al Centro fieristico Le Ciminiere dall'1 al 4 giugno torna il Festival internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, in programma non solo comics ma anche star del cinema e della tv, musica, case editrici e games

Torna con la sua settima edizione Etna Comics, Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, in programma dall’1 al 4 giugno al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania. Un’edizione, la settima, che punta a battere il record di 73000 presenze dello scorso anno.

Antonio Mannino, direttore di Etna Comics: «È sempre una grande emozione presentare un evento divenuto ormai appuntamento fisso per Catania. Una città che ci dà sempre tantissimo e che come ogni anno vogliamo ringraziare, donando il ricavato della classica asta di beneficenza alla realizzazione di una sala multimediale nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico. Anche quest’anno abbiamo cercato di mettere in piedi una manifestazione in grado di rispondere ai gusti di tutti, offrendo un ampio ventaglio di ospiti, attività ed attrazioni». Enzo Bianco, sindaco di Catania: «Oltre all’amministrazione comunale, sono tanti i soggetti della società civile e del mondo produttivo che stanno lavorando per fare lanciare Catania come meta di viaggi, di destinazione di vacanze o come luogo dove andare a vivere degli eventi. Etna Comics è un evento importante che si rivolge ad un segmento abbastanza vasto della popolazione che condivide la voglia di conoscere e di curiosare. Le migliaia di persone che arriveranno a Catania contribuiranno ad accreditare la nostra città come capitale di accoglienza, una ricchezza che vogliamo legata al turismo e alla Cultura in tutte le sue manifestazioni, anche a quelle dei fumetti che attirano giovani e meno giovani. Grazie a Etna Comics, a questo gruppo che organizza un evento di straordinario livello».

Antonio Mannino, direttore di Etna Comics

Tante le novità di questa edizione, a partire dal nuovissimo Padiglione Etna, che sarà collocato nel Piazzale Rocco Chinnici ed ospiterà un’Area Games sempre più prestigiosa, grazie alla presenza dei principali publisher nazionali. Da segnalare la partnership tra Etna Comics e la Metropolitana di Catania, con la promozione dedicata ai visitatori della manifestazione, che esibendo il biglietto giornaliero potranno beneficiare gratuitamente della corsa di ritorno, o avere uno sconto del 50% sul giornaliero della Metro, comprando l’abbonamento per tutti e quattro i giorni.

Grandi elogi per l’Artist Alley di quest’anno, ormai riconosciuta da più parti come la più prestigiosa d’Italia, grazie alla presenza di big del fumetto del calibro di Giuseppe Camuncoli, Mark Texeira, David Lloyd, Sara Pichelli, David Messina, Mirka Andolfo, Esad Ribic, Giulio Rincione ed Alex Maleev, quest’ultimo assoluto protagonista. Dalla matita del grande fumettista bulgaro ha preso vita infatti il Manifesto ufficiale di Etna Comics 2017, la cui immagine grafica è stata ispirata dalla solenne maestosità del suo protagonista: il leggendario paladino catanese Uzeta.

Il paladino Uzeta disegnato dal bulgaro Alex Maleev

Ad animare l’Area Comics, oltre ai grandi publisher come Panini Comics, Disney, Bonelli, Bao Publishing, Magic Press, Saldapress ed RW Edizioni, che anche quest’anno hanno deciso di puntare sulla kermesse, grandi nomi del calibro di Giorgio Cavazzano, Emiliano Mammucari, Simone Bianchi, Otto Schmidt, Massimo Asaro, Alfredo Castelli, Sio, Don Alemanno, Lorenza Di Sepio e tanti altri.

Grande attesa per le tre star dell’Area Movie che si fregerà della presenza di nomi blasonati come quello del celebre maestro del brivido, Dario Argento, di Aldo Baglio del famoso trio “Aldo, Giovanni e Giacomo” e di Marco D’Amore, dal set di Gomorra – La Serie. Sul cielo del Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania a brillare saranno infatti tre stelle del cinema italiano, che sapranno rispondere ai gusti di tutti. Dal genere horror a quello comico, passando per il dramma della camorra, ecco le punte di diamante di un’area che si conferma per il terzo anno consecutivo valore aggiunto della manifestazione.
Giovedì 1 e venerdì 2 giugno, Dario Argento
. Colonne sonore da brivido, effetti speciali da paura, situazioni e personaggi in grado di terrorizzare chiunque. I suoi film sono riusciti a sconvolgere anche i più coraggiosi, con un mix perfetto di macabro e giallo. Dario Argento sarà tra i big della settima edizione di Etna Comics, super ospite della Area Movie. Il maestro del brivido incontrerà i suoi fan nei giorni 1 e 2 giugno, per raccontare al grande pubblico del Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, di una lunga carriera cinematografica che, tra film, sogni e ossessioni, gli ha permesso di imprigionare nella macchina da presa i suoi demoni personali, riuscendo a raccontare nel modo più terrificante gli incubi di ogni essere umano. Dallo specchio di Profondo Rosso, che gli valse il titolo di “erede” di Alfred Hitchcock, alle streghe di Suspiria, fino agli aghi che tengono spalancati gli occhi in Opera. Sarà un tuffo spaventoso nell’immaginazione debordante di un grande regista che, nei suoi film, ha trasposto le inquietudini di un uomo schivo ma al tempo stesso innamorato della vita e del cinema. Non perdete l’occasione unica di incontrare il padre dell’horror moderno made in Italy, la fervida mente degli “assassini della porta accanto” che hanno saputo terrorizzare senza pietà le vostre notti.
Aldo Baglio
Sabato 3 giugno, Aldo Baglio.
Si è spacciato per Ajeje Brazorf, ha vestito i panni di un Conte Dracula distratto e sfortunato, ha cercato di mangiare una cadrega, si è improvvisato poeta con un Pirandello più che mai originale, è stato ribattezzato Bancomat per la sua capacità di falsificare qualunque cosa, riuscendo a decodificare persino il codice della porta del Paradiso. Aldo Baglio sarà tra gli ospiti d’onore dell’Area Movie di Etna Comics 2017. Sabato 3 giugno l’attore e comico palermitano, anima del celebre trio composto insieme a Giovanni Storti e Giacomo Poretti, che regala da anni all’Italia sane risate, sarà a Catania per incontrare fan e appassionati che lo seguono dai tempi di “Mai dire gol” e non possono fare a meno di rivedere, senza mai stancarsi, tutti i suoi film: da Tre uomini e una gamba a Così è la vita, da Chiedimi se sono felice a La leggenda di Al, John e Jack, ma anche Tu la conosci Claudia, Il cosmo sul comò, La banda dei Babbi Natale, Il ricco, il povero e il maggiordomo e tanti altri, con i quali ha fatto ridere a crepapelle i telespettatori grazie alla sua travolgente ed impareggiabile simpatia, condita da un “vocabolario” alquanto originale e una mimica facciale inimitabile, talvolta drammatica, come quando cercava senza successo di “scarricare” la moglie Silvana. Aldo sarà protagonista di una conferenza, in programma alle ore 16:30 in Sala Polifemo, seguita da uno spazio firme dedicato ai suoi fan. Un appuntamento imperdibile per chi segue da oltre vent’anni le avventure di Aldo, Giovanni e Giacomo e adesso avrà la straordinaria opportunità di incontrare dal vivo uno dei comici più amati degli ultimi decenni.
Domenica 4 giugno, Marco D’Amore.
Per i fan di Gomorra – La Serie è “Ciro l’immortale”. Nella vita di tutti i giorni è semplicemente Marco D’Amore e sarà tra i big dell’Area Movie di Etna Comics 2017. Trentacinque anni vissuti a cento all’ora, con la determinazione di chi sa porsi degli obiettivi e la giusta dose di umiltà per perseguirli. Una dote, questa, che gli ha permesso di restare con i piedi per terra nonostante la grande popolarità ottenuta con la fiction ispirata al celebre romanzo di Roberto Saviano. Prima di vestire i panni del deplorevole boss della camorra in grado di superare, anche allo stremo delle forze, ogni avversità, l’attore campano, che da bambino suonava il flauto e il clarinetto, sognando un futuro da musicista, ha preso parte al cast di Benvenuti a tavola – Nord VS Sud, facendo la sua comparsa anche in Tris di donne e abiti nuziali, Una vita tranquilla, Perez, Alaska e Un posto sicuro, senza mai dimenticare il teatro, suo primo grande amore. Una passione, quella per la recitazione, ereditata dal nonno, che lavorò con Nino Taranto e in diversi film di Francesco Rossi e Nanni Loy, e che probabilmente scorreva nelle sue vene ancor prima di prenderne coscienza. Una passione che gli avrebbe aperto, quasi inaspettatamente, le porte di una brillante carriera.

Sempre più accattivante l’Area Mostre, con le esposizioni dedicate ai cinquant’anni di carriera del maestro Giorgio Cavazzano, le opere originali di Will Eisner e Frank Miller, con stralci estrapolati dal libro “Conversazione sul fumetto”, e tante altre. Senza dimenticare le mostre permanenti de “Le Ciminiere”, gratuite per chi indosserà il braccialetto di Etna Comics 2017.

Giorgio Cavazzano

Imperdibili poi gli spettacoli in Area Palco: ad inaugurare la prima delle quattro serate sarà la magia della celebre regina delle sigle animate, Cristina D’Avena. Venerdì 2 giugno, spazio al “Parimpampum Tribute Show Featuring Clara Serina & Douglas Meakin”, mentre sabato 3 a salire sul palco saranno i Nanowar of Steel. Due come ogni anno i Cosplay Contest, che vedranno tra i giurati i maggiori esperti europei del settore: venerdì 2 il Movies & Series, mentre domenica 4 gran finale con il classico ed imperdibile Cosplay Contest.

È un periodo di tumulti nella rete. YouTuber da tutta la penisola escono dai loro canali radunandosi alle pendici dell’Etna per partecipare alla settima edizione di Etna Comics. Dopo i successi degli anni precedenti, i maestri della rete, Virginia e Paolo, hanno deciso di alzare il tiro richiamando i migliori volti di YouTube Italia per sfidare nuovamente il malvagio Impero Galattico addestrando una nuova generazione di YouTuber con workshop, incontri e seminari utili a chiunque voglia intraprendere la via del Tubo. Durante la kermesse etnea le giovani leve della ribellione potranno incontrare gli eroi della resistenza digitale, compresi i volti nuovi della ribellione tubica, artisti selezionati tra le decine candidatisi per gli spazi OPEN messi a disposizione dai leader di questa rivolta. Se resta ancora segreto il mega evento YouTube dedicato a tutti gli appassionati della rete, possiamo invece già fornire una lista di famosi combattenti per la libertà unitisi alla lotta contro l’oscurantismo, a partire da Boban Pesov, la cui arte ispiratrice unirà i combattenti di questo incredibile Rogue Team in una efficiente macchina d’intrattenimento. Tra le armi più importanti nella lotta contro il lato oscuro, la Nerd Cultura di Dario Moccia aprirà le menti degli astanti alle vie della rete permettendo loro di conoscerne i segreti grazie alla sapienza tecnologica di Blink46, il punto di riferimento tecnologico dell’Alleanza Ribelle di YouTube Italia. Con loro l’internazionale ed interplanetaria DebbyArts, volto conosciuto ai quattro angoli della galassia grazie al suo canale ribelle in lingua inglese che supera i confini dell’Orlo Esterno e, per chi volesse conoscere luoghi esotici e pianeti lontani dal centro della galassia, ad offrire saggi consigli giungerà la travel blogger Serena Macha Latte, i cui avvertimenti hanno già aiutato molti ribelli a superare la fitta rete di spie imperiali. Molti sostenitori, agenti dell’imperatore, tenteranno di portare i giovani ribelli al lato oscuro del cinema e per questo il saggio Frusciante è pronto a sfidare, giorno per giorno, i vincitori dei Movie Fights di quest’anno, che bissano il successo della scorsa edizione tornando più grandi e più forti che mai come il possente Maurizio Merluzzo, che sarà presente sia con il suo canale personale, The Merluzz che per la presentazione di The Crystal Gear, il film di Cotto & Frullato. Per coloro che bramano ascoltare le leggende del vecchio Tubo, i maestri della rete condurranno fino a Catania sia lo stand up comedian Vklabe, che l’abile intrattenitore Tyler Strikes e con loro Sistiana, autrice del romanzo “Tutta colpa delle Fragole” tratto da vicende accadute su Tinder. Infine, ultimi ma non per importanza, i bardi della ribellione, gli scaldi della rivolta: Marco Merrino e Christian Ice, le cui note e parole di vittoria risuoneranno alte nei cieli etnei durante i quattro giorni della fiera cresciuta, anno dopo anno, alle pendici del grande Vulcano.

Guarda il programma completo QUI

Commenti

Post: 0