Comune di Palermo, pubblicato l’avviso per l’organizzazione di Capodanno 2017

Capodanno 2016 2017

Il Comune di Palermo pubblica sul sito istituzionale l’avviso “Palermo x Palermo: Capodanno 2017”, dell’Assessorato Cultura dell’Amministrazione comunale, per la presentazione di proposte per spettacoli di fine anno da parte di operatori culturali (enti, istituzioni, associazioni e organismi di promozione culturale in genere).
Tra i principali requisiti richiesti, che gli spettacoli si svolgano in entrambe le due seguenti aree: in piazza Ruggero Settimo/Castelnuovo, nel tratto di strada compreso tra via Turati e via Dante, ed in piazza Giulio Cesare, nell’area compresa tra i due edifici monumentali posti all’ingresso di via Roma.
L’Avviso pubblicato, comunque, mira unicamente alla predisposizione di una graduatoria tra tutti i progetti eventualmente pervenuti, che potrà essere utilizzata dall’Amministraziione Comunale al fine di acquisire i progetti più idonei per il Capodanno 2017. L’inserimento dei progetti in graduatoria non comporta, pertanto, obblighi a carico del Comune di Palermo, nè fa sorgere eventuali aspettative all’operatore culturale.
“I festeggiamenti di Fine Anno, oltre a costituire un momento di festa – per il Comune di Palermo – rappresentano anche un’occasione di aggregazione sociale e di arricchimento culturale per la cittadinanza e i turisti”.

Guarda l’avviso pubblico “Manifestazioni di interesse per la realizzazione del capodanno”

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.