Ancora grande rock a Taormina, il 21 giugno ci sono i Placebo. Prevendite da giovedì 23

Lo aveva annunciato ieri via social, il promoter catanese Carmelo Costa, ovvero il secondo big dell’estate live siciliana dopo i concerti del 26 e 27 giugno del leader dei Pearl Jam Eddie Vedder a Taormina. Ed eccolo puntale alel 11 l’annunciod el live dei Placebo di Brian Molko, sempre al Teatro Antico di Taormina, il 21 giugno prossimo che diventa al momento la prima data del prossimo tour in Italia, seguita dalla partecipazione a Firenze Rocks (in programma dal 23 al 24 giugno) all’Arena del Visarno il 23 giugno in apertura agli Aerosmith, e al Collisioni Festival di Barolo il prossimo 16 luglio. I Placebo sono impegnati in un tour mondiale, “20 Years of Placebo”, che celebra i primi 20 anni di attività della band. I biglietti per l’evento saranno in vendita a partire dalle ore 10 di giovedì 23 marzo a partire da euro 50,60 (compresa prevendita) nei Circuiti: Box Office Sicilia www.ctbox.it e Ticketone www.ticketone.it, vendita online solo su www.ticketone.it.

I Placebo, Stefan Olsdal e Brian Molko

In scaletta la band proporrà tutte le canzoni più importanti del loro repertorio. Brian Molko: «Diciamo solo che ci saranno in scaletta canzoni che avevo giurato di non suonare mai più. Penso sia giusto dare ai nostri fan quello che vogliono ascoltare veramente. Sono stati molto pazienti con noi, perché raramente proponiamo i brani più commerciali. Un anniversario di 20 anni è il momento giusto per farlo. Questa è l’intenzione. Questo tour è soprattutto per i fan; per noi è l’occasione di rivisitare un sacco di vecchio materiale. Quindi, se volete vederci suonare dal vivo canzoni come Pure Morning e Nancy Boy, che non facciamo da quasi dieci anni e probabilmente non faremo mai più, farete meglio a venire a uno di questi concerti! Ci saranno anche altre sorprese».

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.