HomeBlog
Blog

Allevare una serpe in seno

Audio e podcast In questo terzo episodio di "Sapevatelo", il podcast che prima ridi poi le cose le sai, Giada Trebeschi e Giorgio Rizzo raccontano una storia antica, antica, antica... quella della serpe in seno!

Non è che sia così difficile e poi è una storia antica, antica, antica quella della serpre in seno! La raccontava già Esopo. Eppure Giorgio riesce a confutarla mischiando naturalmente le cose così tanto che addirittura Cleopatra sembra non essere morta perché l’aspide non uccide. Riuscirà Giada a trattenersi dal picchiarlo?

Sapevatelo Podcast – il podcast che prima ridi poi le cose le sai – nasce come spin off dell’ormai celebre La rubrica delle parole desuete di Giada Trebeschi. Questo podcast, scritto e ideato dalla scrittrice, storica, drammaturga e attrice bolognese Giada Trebeschi e dal musicista, compositore e producer catanese Giorgio Rizzo, e prodotto da Suoni Indelebili, editore di Patti nel Messinese, è così denso di ironia, pillole storiche, modi di dire, giochi di parole e gag sagaci da far avvicinare senza timori un pubblico trasversale a un nuovo modo di apprendere.

Giada Trebeschi e Giorgio Rizzo

Condividi su

Commenti

WORDPRESS: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.