Al Mac di Gibellina le foto di Frida Khalo

Fotografia Dall’8 giugno al 30 settembre il Museo d’Arte Contemporanea “Ludovico Corrao” di Gibellina ospita “Frida Kahlo, ritratto di una vita”, una mostra realizzata con 150 fotografie originali che racconta la vita, l’arte, le amicizie, gli amori e le vicende storiche di Frida Kahlo, una delle più importanti artiste dell’arte del ‘900

Dall’8 giugno al 30 settembre il Museo d’Arte Contemporanea “Ludovico Corrao” di Gibellina ospita “Frida Kahlo, ritratto di una vita, una mostra realizzata con 150 fotografie originali che racconta la vita, l’arte, le amicizie, gli amori e le vicende storiche di Frida Kahlo, una delle più importanti artiste dell’arte del ‘900. Gli scatti, che raccontano la straordinaria esistenza di Frida Kahlo, nata nel 1907 e morta nel 1954: gli scatti sono stati realizzati da alcuni dei più grandi fotografi del suo tempo, molti dei quali sono poi diventati dei miti della fotografia: Imogen Cunningham, Edward Weston, Nickolas Muray, Lucienne Bloch, Leo Matiz, NicKolas Muray.

La mostra “Frida Kahlo, ritratto di una vita” è promossa dal Comune di Gibellina e organizzata da “Diffusione Italia International Group”, curata da Vincenzo Sanfo e Tanino Bonifacio, e sarà allestita nelle sale “Mario Schifano”, in un ideale dialogo con le opere pittoriche del maestro della pop art italiana.

Frida Khalo

Un percorso espositivo lungo il quale i visitatori avranno la possibilità di immergersi e conoscere la personalità libera e indomita di una donna che ha trovato nella pittura una forma di racconto appassionato, viscerale, dai forti contenuti autobiografici. Scatti fotografici che fanno rivivere i momenti salienti della vita dell’artista, fra passioni e tormenti che costellarono l’esistenza di una pittrice divenuta icona del nostro tempo e di quell’arte che cuce le ferite e i dolori della vita. Scatti in bianco e nero e alcuni a colori che narrano la vita di Frida dall’infanzia all’incontro con Diego Rivera che cambiò, nel bene e nel male, il suo destino umano e artistico. Saranno esposte anche le fotografie realizzate dal padre Guillermo Kahlo, noto fotografo messicano, che immortalò la figlia nella dimensione privata di dolore, ma anche nei momenti di felicità, circondata dagli affetti più intimi.

«È uno straordinario evento per la città di Gibellina – ha detto il sindaco Salvatore Sutera – un omaggio a Frida Kahlo ma anche il racconto della storia dell’arte del ‘900». La mostra rimarrà aperta dal martedì alla domenica, dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 20. I biglietti d’ingresso costano 12 e 8 euro. Già da oggi è possibile acquistarli in prevendita sul sito del Mac www.macgibellina.it o sulla piattaforma Vivaticket al seguente link: https://www.vivaticket.com/it/biglietto/frida-kahlo-ritratto-di-una-vita/178417

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.