L’alba di “Riccardino”, ultimo atto del Commissario di Vigata

La sera del 22 luglio a Palermo la casa editrice Sellerio coinvolge tre attori (Gigi Borruso, Filippo Luna, Salvo Piparo) nella lettura di “Riccardino”, episodio finale del Montalbano di Andrea Camilleri

L’appuntamento all’alba di giovedì 16 luglio, annullato per nubifragio, sarà recuperato la sera di mercoledì 22 luglio, ore 22, all’Orto Botanico di Palermo, per ricordare ad un anno dalla scomparsa lo scrittore Andrea Camilleri. Lo si farà attraverso le parole di “Riccardino”, episodio finale del Montalbano di Andrea Camilleri, disponibile in libreria proprio dal 16 luglio. L’iniziativa della casa editrice Sellerio, che custodisce il testo in cassaforte da 15 anni,  coinvolge tre attori (Gigi Borruso, Filippo Luna e Salvo Piparo) che leggeranno davanti al pubblico (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili all’Acquario delle ninfee) frammenti delle pagine del commissario di Vigata.

Il libro esce alla vigilia del primo anniversario della morte di Camilleri. In verità, i volumi in libreria saranno due: l’ultima versione – revisionata nel 2016 con interventi sulla lingua ma lasciando inalterata la trama – nella solita collana “La Memoria”, e un altro, ben più corposo e in edizione speciale,, che comprende anche la prima stesura del 2005.
Già alla vigilia dell’uscita del volume, l’attore Roberto Herlitzka ha letto in anteprima alcuni brani del libro: in diretta streaming sulla pagina facebook della casa editrice e su Youtube.

Data

22 Lug 2020

Ora

22:00 - 23:40

Costo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Luogo

Orto botanico Palermo
Palermo via Lincoln 2
Categoria

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0