“Premio Vincenzo Bellini” galà finale e premiazione il 29 maggio a Catania

Sarà ancora una volta il meraviglioso palcoscenico del Teatro Massimo Bellini di Catania ad ospitare, il 29 maggio alle ore 17, il galà finale della quarta edizione del concorso di danza “Premio Vincenzo Bellini”, ormai diventato in ambito nazionale un appuntamento fisso cui non poter assolutamente mancare. Il concorso si avvarrà come sempre di una giuria di prestigio, quest’anno infatti a giudicare gli oltre 700 ballerini, provenienti da 35 scuole di danza, saranno Sara Nora Krysteva, direttrice del National Ballet di Sofia, Emilio Calcagno, direttore della compagnia ECO di Parigi, e German Marina, rinomato ballerino professionista.

 Sara Nora Krysteva

Sara Nora Krysteva

I partecipanti, d’età compresa dai 5 ai 24 anni, sono suddivisi in categorie: solisti, passo a due, gruppi classico/neoclassico e contemporaneo/moderno. I concorrenti delle categorie “solisti” e “passo a due” si confronteranno già il giorno precedente, il 28 maggio, al Teatro Nino Martoglio di Belpasso in una eliminatoria a porte chiuse; da questa fase solo sei solisti e tre “passo a 2” per categoria e fasce d’età saranno ammessi al galà che avrà luogo il giorno successivo al Teatro Massimo Bellini.
I gruppi si cimenteranno invece nella mattina del 29 maggio al Bellini; da questa fase eliminatoria a porte chiuse potranno accedere al gran finale del pomeriggio solo tre gruppi per ogni categoria e fascia d’età.
Ospiti del galà saranno i danzatori della Scuola “Centro Danza Azzurra” di Belpasso; i vincitori saranno premiati con borse di studio per il National Ballet di Sofia e per la compagnia ECO di Parigi, e ancora con inviti a stage e concorsi, premi in tutù e abbigliamento danza, in denaro, coppe e targhe.
‘organizzazione, a cura di Alfio Barbagallo, Carmen Andronico e Katia Mancuso, date le numerose adesioni, si è impegnata a far crescere la competizione con premi via via più prestigiosi, facendo in modo che questi piccoli, grandi talenti possano avere sempre maggiori opportunità di studio e lavorative, in Italia e all’estero.
Il premio “Vincenzo Bellini” vuole essere in ciò un importante trampolino di lancio. Da qui la scelta di accogliere questo imponente schieramento di giovani ballerini nella cornice di un grande teatro come il Massimo di Catania.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.