Lampedus’Amore, i vincitori del premio giornalistico Cristiana Matano

Eventi Angela Caponnetto, Lucia Capuzzi, Alvise Armellini, Roberta Chiarello e Tommaso Bertini sono i vincitori delle varie sezioni della settima edizione di Lampedus’amore - Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano, che si è concluso ieri a Lampedusa

Grande successo di pubblico per la settima edizione di Lampedus’amore – Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano, che si è concluso ieri a Lampedusa. La serata finale si è aperta con la cerimonia di consegna dei Premi giornalistici internazionali Cristiana MatanoQuesti i vincitori: stampa sezione video Angela Caponnetto (Rainews24); stampa sezione carta stampata Lucia Capuzzi (Avvenire); stampa estera Alvise Armellini (AFP – Agence France Press); under 30 Roberta Chiarello e Tommaso Bertini (Lumsanews.it).

Angela Caponnetto

Da sinistra Laura Cannavò, Lucia Capuzzi, Carlo Bartoli, presidente dell’Ordine dei giornalisti, e Salvo La Rosa

Da sinistra Laura Cannavò, Alvise Armellini, Elvira Terranova e Salvo La Rosa

Roberta Chiarello e Tommaso Bertini

Ricordando David Sassoli, un premio è stato assegnato a Emergency per il suo impegno umanitario in memoria di Gino Strada. Riconoscimenti sono andati agli studenti delle Pelagie che hanno preso parte al corso di formazione su giornalismo e legalità e alle eccellenze lampedusane.

Il commento finale di Filippo Mulè, ideatore e direttore della manifestazione e  presidente dell’Associazione Occhiblu Onlus: «Riflessioni, leggerezza, cultura, buon giornalismo: il nostro viaggio continua e dopo sette anni non abbiamo smarrito la voglia di ricordare e raccontare. È stata un’edizione ricca di contenuti, qualità e presenze importanti, probabilmente una delle migliori. Tutto ciò ci responsabilizza e ci invita ad andare avanti verso nuovi traguardi. Il pubblico che ha affollato le tre serate a Piazza Castello è stato il riconoscimento più bello: c’è tanta voglia di bellezza, di amore, c’è tanta voglia di lanciare messaggi di pace e di solidarietà nella società e noi proviamo a fare da tramite e a dare fisicità ai nostri sogni. Il teatro di Paolo Briguglia, la musica colta di Daniele Silvestri e quella grintosa di Lidia Schillaci, la dolcezza dei violini di Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas e la simpatia di Leonardo Fiaschi hanno regalato momenti indimenticabili: siamo pronti a ripartire da queste emozioni per continuare il nostro percorso e portare avanti i valori dell’integrazione tra i popoli e del confronto. Incontrarsi è sempre un arricchimento, farlo a Lampedusa è qualcosa di unico e prezioso».

Da sinistra Paolo Briguglia, Filippo Mulè, Marta Mulè e Marina Turco                                                                                 

Lampedus’Amore-Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano è ideato e diretto da Filippo Mulè, presidente dell’Associazione Occhiblu Onlus, ed è patrocinata dal Parlamento Europeo, dalla Regione Siciliana (Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo), dall’Assemblea Regionale Siciliana, dal Comune di Lampedusa, dall’Agenzia Nazionale del Turismo, dall’Ordine nazionale dei Giornalisti, dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, dalla Federazione Nazionale della Stampa, dall’Assostampa Sicilia e Palermo e dall’Ussi.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.