Impresa e scuola, Leadership Award a Antonio Perdichizzi

Formazione e ricerca Due importanti riconoscimenti per il giovane imprenditore catanese per l’impegno nella diffusione di una sana cultura d’impresa e la costruzione di un network internazionale

Junior Achievement Italia, l’associazione internazionale attiva in iniziative per l’educazione imprenditoriale nelle scuole, ha assegnato ad Antonio Perdichizzi il “Leadership Award”, il più prestigioso tra i riconoscimenti individuali.

L’onorificenza è stata consegnata dal presidente dell’Associazione, Eliana Baruffi, al termine dell’Assembla degli associati, “per il contributo pluriennale – si legge nella motivazione – del programma Impresa in azione in Sicilia e l’eccezionale visione e intraprendenza nel posizionare Junior Achievement a livello nazionale facendosi promotore della partnership con Repubblica.it per la trasmissione Next-Innogame”.

Un nuovo importante riconoscimento per l’imprenditore catanese, CEO di Tree srl, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Catania e vice presidente nazionale di Italia Startup, che premia l’impegno di Perdichizzi nella diffusione di una sana cultura imprenditoriale anche tra i più giovani, concretizzato, tra gli altri, nella promozione e organizzazione del progetto Impresa in azione che, nel 2015, ha coinvolto oltre 30 scuole siciliane nello sviluppo di un vero progetto d’impresa.

Eliana Baruffi di Junior Achievement Italia e Antonio Perdichizzi

Eliana Baruffi di Junior Achievement Italia e Antonio Perdichizzi

Il “Leadership Award” consegnato da JA Italia segue di pochi giorni un altro importante riconoscimento assegnato al giovane imprenditore che, lo scorso 30 novembre, è stato nominato componente del Direttivo di Amerigo, l’associazione che riunisce i partecipanti italiani agli scambi culturali internazionali promossi dal Dipartimento di Stato USA allo scopo di favorire tra i soci scambi di conoscenze ed esperienze personali e professionali.

A pochi mesi dalla sua visita negli Stati Uniti, unico italiano ad essere invitato dal Dipartimento di Stato americanoall’International Visitor Leadership Program, Perdichizzi entra così a far parte dell’importante network professionale internazionale.

Del nuovo direttivo di Amerigo, per il prossimo biennio, faranno parte, con il Past President Antonio Amendola, Luca Ruiu(Fulbright), Silvia Minardi (Fulbright), Gianluigi Traettino (IVLP), Antonio Perdichizzi (IVLP), Andrea Gumina (Volvis) ed i nuovi Coordinatori dei Chapter Daniela Rondinelli (Bruxelles), Gianluca Petrillo (Roma), Edoardo Imperiale(Napoli), Edoardo Croci (Milano), Michele Ricceri (Firenze). Su proposta del Presidente, Massimo Cugusi è stato rieletto Segretario Generale.

«Ringrazio Junior Achievement Italia, nella persona della Presidente Eliana Baruffi e della direttrice Miriam Cresta, per l’importante riconoscimento e l’associazione Amerigo, con il Presidente Cozzoli, il Segretario Generale Cugusi e il consigliere Gumina, per avermi accolto nel board direttivo – ha commentato Perdichizzi -. Sarà una bella occasione per rinnovare il senso di comunità, sinergia, collaborazione tra territori e attori diversi, che è la sensazione più profonda che porto sempre con me di ritorno dai miei viaggi negli Stati Uniti, l’ultimo dei quali è stato lo straordinario International Visit Leadership Program. Una volontà di conoscenza e di arricchimento delle esperienze che sembra non fermarsi mai. Questa è anche la premessa con cui le due associazioni lavorano per creare reti di qualità. Darò il mio contributo di entusiasmo, di professionalità e di passione a questo impegno di continuo scambio e diffusione di una sana cultura d’impresa».

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.