Gassman, Tognazzi e Musco, il Taormina Film Fest celebra la grande commedia

Visioni La 68ma edizione della kermesse cinematografica taorminese, in calendario dal 26 giugno al 2 luglio, ha al centro del suo programma la grande commedia nel centenario della nascita di Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi. Omaggi ad un altro re della commedia, il catanese Angelo Musco, e a Ennio Morricone con la proiezione del documentario "Ennio" alla presenza del regista Giuseppe Tornatore

La 68ma edizione del Taormina Film Fest, in calendario dal 26 giugno al 2 luglio, ha al centro del suo programma la grande commedia nel centenario della nascita di Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi. Il festival celebra i due grandi attori con la testimonianza dei figli Paola Gassman  e Gian Marco Tognazzi. Altro grande omaggio sarà quello all’attore catanese Angelo Musco, uno dei più grandi attori comici della sua epoca, con la proiezione di C’era una volta Angelo Musco, film del 1953 realizzato a 16 anni dalla sua scomparsa: un collage di brani di film, spezzoni di repertorio e scene girate per l’occasione (con la partecipazione di Rossano Brazzi e di un giovanissimo Nino Manfredi), alternando bianco e nero e colore. La Cineteca Nazionale lo ha restaurato a partire dai negativi originali, sostituiti nelle parti rovinate ricorrendo ad altre copie positive, ed è lieta di presentarlo in anteprima a Taormina, anche come celebrazione di un grande interprete del teatro siciliano che fu idolo delle platee di tutta Italia, e del quale il 18 dicembre scorso sono scoccati i 150 anni dalla nascita. 

Prodotto e organizzato da Videobank Spa nell’ambito di un mandato triennale – su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia e con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Sicilia, della Sicilia Film Commission, del Comune di Taormina, del Ministero della Cultura e in collaborazione con il Parco Archeologico Naxos Taormina, il Taormina Film Fest vede rinnovata la partnership con il Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale, dopo il successo dello scorso anno.  Il festival, guidato dai direttori Francesco AlòAlessandra De Luca e Federico Pontiggia insieme alla coordinatrice generale Gida Salvino, dedicherà un evento di cinema e musica a Ennio Morricone con la proiezione di Ennio al Teatro Antico alla presenza del regista, il premio Oscar Giuseppe Tornatore e con un accompagnamento orchestrale. Il film –  emozionante ricordo del musicista più prolifico e amato dal pubblico di tutto il mondo, due volte premio Oscar, autore di oltre 500 colonne sonore indimenticabili – ha vinto il Nastro d’Argento 2022 per il Documentario dell’anno del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani ed è stato designato Film della critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Ennio è prodotto da Piano B Produzioni e distribuito da Lucky Red in collaborazione con Timvision. Nel 2022 si torna quindi al Teatro Antico, il cinema all’aperto più affascinante del mondo, tempio delle arti e ideale luogo di incontro fra cinema e glamour, cultura e spettacolo.

L’edizione 2021 del Taormina Film Fest

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.