Catania location per il film d’esordio di Violetta

“Tini – La nuova vita di Violetta” ha fatto tappa a Catania. Il lungometraggio della Disney, diretto dal regista argentino Juan Pablo Buscarini, ha inserito Catania nel piano di lavorazione siciliano articolato in due mesi di ciak. Con la collaborazione del Comune di Catania, la commedia musicale sulla star internazionale Martina Stoessel, in arte Violetta, ha puntato i riflettori in particolare sul Teatro Massimo Bellini e la piazza omonima. Produttore esecutivo, Roberto Manni, responsabile della società di produzione cinematografica Lapis Film che in Italia rappresenta The Walt Disney Company e il film. Le scene catanesi, in interno e in esterno, hanno richiesto due giorni di lavorazione e, sul piano logistico, tre piattaforme aeree autocarrate per il posizionamento di proiettori cinematografici per l’illuminazione delle finestre del foyer del Teatro, altri mezzi pesanti con gruppo elettrogeno, con attrezzature tecniche, camerini, auto, minivan, furgoni. Tutto questo solo per una parte di troupe e cast che a pieno regime annoverano oltre 130 persone, a cominciare dalla protagonista “Violetta”.

Il cast di Tini - La nuova vita di Violetta

Nel suo film d’esordio Martina ‘Tini’ Stoessel, sarà affiancata da alcuni degli altri attori della serie Violetta fra cui Jorge Blanco, Mercedes Lambre e Clara Alonso. La storia del film, che riflette le vicende personali di Tini, racconta una nuova fase della vita della ragazza in cui diventa indipendente e si lascia alle spalle il mondo della serie Tv. Nel corso di un’estate interminabile, Tini vivrà un’avventura che la aiuterà a definire la propria personalità e a diventare un’artista completa e sicura di sé. TINI – La Nuova Vita di Violetta sarà girato tra la Sicilia e la Spagna, in lingua spagnola, e localizzato per tutti i mercati del mondo. La sua uscita nelle sale di tutto il mondo è prevista per la primavera 2016 e in Italia arriverà a maggio 2016.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.