Butera: scoperto un nuovo sito archeologico, forse del V secolo a.C.

Butera, Castello Falconara

Butera, Castello Falconara

La Sicilia si arricchisce della scoperta di un nuovo sito archeologico. A Butera, in provincia di Caltanissetta, durante gli scavi per la realizzazione di un impianto eolico sono emersi dei resti, presumibilmente databili intorno al V secolo a.C., in contrada Grecuzzo. Sotto l’alta vigilanza della Soprintendenza ai beni culturali ed ambientali di Caltanissetta sono stati individuati i segni di un impianto murario abitativo di dimensioni ancora in fase di definizione, con terrazzamenti e reperti sparsi sulla superficie del pianoro. Tra i V e il IV secolo a.C tutta l’area che insiste sul Golfo di Gela visse lo splendore della Magna Grecia, il nuovo sito mostrerebbe i segni di una possibile rioccupazione in età tardo antica.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.