All’aereoporto di Palermo inaugurato uno spazio riservato alle mamme che allattano

Chi viene e chi va L’Asp di Palermo e la Gesap hanno installato nell’area check-in del terminal passeggeri una struttura e una comoda poltrona per le mamme che hanno la necessità di allattare al seno prima dell’imbarco

Uno spazio comodo e riservato, dedicato alle mamme che devono allattare al seno il proprio bambino nel necessario rispetto della privacy.
L’Asp di Palermo e la Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, hanno dato il via oggi a un progetto sull’allattamento al seno, con l’installazione nell’area check-in del terminal passeggeri di una struttura e una comoda poltrona per le mamme che hanno la necessità di allattare il neonato prima dell’imbarco. Due banner informativi, inoltre, saranno allocati all’interno dell’area imbarchi.

Da sinistra Daniela Faraoni, Giovanni Scalia e Assunta Miccichè

L’allattamento al seno, così come sostenuto dalle più autorevoli evidenze scientifiche, è il modo migliore di alimentare i propri figli e deve essere una precisa scelta di salute. L’allattamento infatti è un obiettivo da sostenere per gli importanti benefici di salute, a breve e a lungo termine, per la donna, per il bambino, la famiglia, il sistema sanitario, la società, e per il miglior rapporto beneficio/costo.
«L’Asp di Palermo è impegnata a promuovere e sostenere l’allattamento al seno – ha spiegato il direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale, Daniela Faraoni l’obiettivo è di garantire che tutte le donne in gravidanza, le mamme e i loro partner, ricevano informazioni sulla corretta alimentazione infantile e sui benefici del latte materno. Oltre ad avere realizzato aree dedicate all’interno dei punti nascita, dei consultori familiari e dei centri vaccinali aziendali, nell’ambito di una condivisione del progetto con il territorio, Asp e Gesap hanno concordato di creare nell’area check in uno spazio dedicato all’allattamento, dotato di una comoda poltrona. L’iniziativa – conclude il direttore generale dell’Asp di Palermo – si inserisce in un contesto dell’azienda volto a ricondurre le nostre azioni di vita quotidiana ad una dimensione di normalità, pur nel principio del rispetto delle norme di distanziamento entrate, ormai, a far parte delle nostre ordinarie regole di vita sociali e professionali».
L’Organizzazione mondiale della salute (OMS) dichiara l’allattamento al seno come il modo migliore di alimentare i propri figli per ogni donna, in maniera esclusiva per i primi sei mesi compiuti di vita e riconosce gli importanti benefici di questa pratica per la salute della donna, del bambino, della famiglia, del sistema sanitario e della società.
«Continuiamo e rinnoviamo un’iniziativa cominciata già nel 2013, con uno spazio dedicato all’allattamento al seno – afferma Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap -. La collaborazione con l’Asp di Palermo ci permette di ampliare questo servizio grazie all’installazione di una struttura riservata e comoda per le mamme che devono allattare. L’obiettivo è quello di fornire più servizi ai passeggeri, con azioni che puntano al benessere e alla salute delle persone»

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.