Niggaradio, a Catania il nuovo suono del Mediterraneo

Da Zō Centro culture contemporanee di Catania, il 26 novembre il ritorno ai live della band etnea che presenta il nuovo corso musicale e la nuova formazione: Daniele Grasso, Peppe Scalia, Chiara Dimauro e Umberto Arcidiacono. Ospiti della serata speciale i Niura, Dinastia, Vanessa Goldie Pappalardo, e il Lab Voice diretto da Alessandra Rizzo

Nuovo appuntamento musicale per la rassegna Seltz – Palco Aperto di Zō Centro culture contemporanee di Catania, il palcoscenico destinato agli artisti siciliani. Venerdì 26 novembre, alle 21, i catanesi Niggaradio ritornano sul palco nella loro città per incontrare dal vivo il loro pubblico dopo un lungo periodo assenza dai palcoscenici e presentare il primo concerto del nuovo corso e della nuova formazione che adesso vede Daniele Grasso alle chitarre e voce, Peppe Scalia alla batteria, armonica e electro drums, Chiara Dimauro alla voce e basso, Umberto Arcidiacono al sinth bass e percussioni.

La band capitanata da Daniele Grasso ha pubblicato, per Dcave records, durante quest’anno due nuovi singoli – “Arreri” e “Iarrusa” -, che hanno incontrato il favore di critica e pubblico, singoli che anticipano il nuovo lavoro che vedrà la luce all’inizio del 2022. “Iarrusa”, l’ultimo dei due singoli, è il manifesto del suono della band e degli argomenti a loro cari come la difesa degli ultimi. Cantori del Sud del mondo, con una speciale miscela di tradizione e modernità fatta di blues, med folk, elettronica, Niggaradio è il nuovo suono del mediterraneo, la loro musica è fatta per ballare e pensare. Tre gli album finora pubblicati: “’Na Storia” del 2014, “FolkBluesTechno’n’Roll… e altre musiche primitive per domani” del 2016, “Santi, diavuli e brava genti” del 2018.

I Niggaradio, da sinistra Grasso, Scalia, Dimauro e Arcidiacono

Lo spettacolo del 26 novembre da sarà speciale anche per la presenza di molti ospiti: il cantautore etneo Dinastia (al secolo Maurizio Musumeci, rapper e cantautore), Vanessa Goldie Pappalardo, ex voce della band, il coro del Lab Voice (Paola Innao, Gaetano Dibartolo e Alex Lionti) diretto da Alessandra Rizzo (voce come La Rizzo della reggae band catanese Original Sicilian Style), festeggeranno questo nuovo incontro suonando con i Niggaradio. Ad aprire la serata l’esordio della giovane band catanese Niura (Matteo D’Alessandro chitarra, Mario Giuffrida basso, Giuseppe Garigale batteria e Giada Leotta voce), al lavoro in questo momento sull’album d’esordio con Daniele Grasso, nelle vesti di produttore, per l’etichetta The Kids Are Alright.
Un’ottima occasione per vedere ed ascoltare uno spaccato musicale in evoluzione della città etnea.

Info: Green pass obbligatorio. Ingresso € 5. Prenotazione obbligatoria ai numeri 095.8168912 (dalle 10 alle 13.30) e 3281742045 tutti i giorni tranne domenica e festivi (solo tramite messaggi whatsapp dalle 15 alle 18).

Data

26 Nov 2021

Ora

21:00 - 22:30

Costo

€ 5,00

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Zō centro culture contemporanee Catania
piazzale Rocco Chinnici 6 Catania
Organizzatore: Zo Centro culture contemporanee
Sito web: http://www.zoculture.it

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0