“La Casa delle Farfalle” si trasferisce a Marsala

Sospesa per Coronavirus a Marsala l’esposizione della Casa delle farfalle

Dopo Modica, Ortigia e Palermo, La Casa delle Farfalle si trasferisce a Marsala: il bellissimo giardino tropicale allestito all’interno del Complesso monumentale San Pietro, nel cuore del centro cittadino sarà inaugurato venerdì 28 febbraio, alle ore 10.30, alla presenza delle autorità cittadine – l’iniziativa è in collaborazione con il Comune di Marsala – e dell’ideatore e curatore del progetto, Enzo Scarso, insieme alla direttrice scientifica Federica Giarruzzo e al team di esperti naturalisti che nei prossimi mesi si prenderà cura delle farfalle e degli altri animali ospitati nella casa.

Un angolo di paradiso in pieno centro urbano: la Casa delle farfalle è tappa obbligata per una pausa di relax, è nuovo stupore di fronte alla routine giornaliera, è vivace risveglio dalla monotonia quotidiana. Un sogno a occhi aperti, il luogo dove ritornare bambini, meravigliarsi di quanto magico sia un battito d’ali di farfalla e innamorarsi della moltitudine cromatica di cui la natura è capace. Anche a Marsala la Casa delle Farfalle stringerà un rapporto speciale con le scuole della zona, molte delle quali in questi giorni stanno già prenotando la loro visita. In ogni città in cui ha portato la sua magia, l’iniziativa ha infatti sempre conquistato tantissime scolaresche giunte dai comuni limitrofi per assistere a un vero e proprio spettacolo naturale e seguire con interesse le spiegazioni scientifiche da parte del team di esperti che curano gli insetti. 

«La nostra città si prepara a ospitare un evento davvero particolare di cui siamo molto orgogliosi – commenta Clara Ruggieri, assessore alle politiche culturali e sociali – Dopo il successo ottenuto nelle altre città in cui l’iniziativa è stata promossa, siamo adesso felici di poterla ospitare qui a Marsala, nel suggestivo chiostro del complesso di San Pietro, una location che aggiungerà fascino alla già meravigliosa atmosfera della casa. Ci aspettiamo l’arrivo di tanti turisti che potranno ammirare anche le altre bellezze della nostra terra e degli studenti delle scuole della provincia, oltre ovviamente di tutti gli abitanti di Marsala che, sono certa, daranno un caloroso benvenuto al progetto».

«Siamo molto emozionati per questa nuova apertura – ha commentato il curatore Enzo Scarso – e siamo contenti delle tantissime adesioni che abbiamo già registrato in queste settimane da parte delle scolaresche di tutta la provincia. Quasi una corsa al biglietto per permettere ai più piccoli di scoprire la magia del mondo speciale delle farfalle, grazie alle spiegazioni dei nostri esperti naturalisti. Non solo bellezza e fascino quindi, ma anche interessanti approfondimenti».
Proprio agli alunni e a tutti i turisti è dedicata un’importante novità: la possibilità di raggiungere la Casa delle Farfalle a bordo del Trenino 2.0 che prima della visita accompagnerà i visitatori per un giro turistico alla scoperta della città e delle sue bellezze. Si tratta di un servizio extra all’ingresso alla casa, su prenotazione, del quale si potrà beneficiare ovviamente anche all’uscita dalla visita per concludere la giornata con un tour tra le vie cittadine (info e prenotazioni trenino: 333.2464138).

Per le prenotazioni delle scolaresche è già attivo il numero il 392.9010349. Per i contatti e le informazioni è invece possibile contattare il numero 335.7878895 o scrivere a casafarfallesicilia@gmail.com e visitare il sito web www.lacasadellefarfalle.com, i canali social su facebook e instagram con hashtag #farfallemarsala.

Data

Dal 28 Feb 2020 al - 04 Mar 2020

Ora

10:30 - 10:00

Costo

5 euro

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Complesso Monumentale San Pietro
Via Ludovico Anselmi Correale 12, Marsala
Categoria

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0