Ciak per “Le Sorelle Macaluso” secondo film di Emma Dante

Visioni Iniziate a Palermo le riprese del secondo lungometraggio della regista palermitana scritto con Elena Stancanelli e Giorgio Vasta, e prodotto da Rosamont e Minimum Fax Media con Rai Cinema

A distanza di sei anni da “Via Castellana Bandiera” la regista Emma Dante torna dietro la macchina da presa per trasformare in film una sua pièce teatrale. Proprio in questi giorni sono partite a Palermo le riprese di “Le sorelle Macaluso”, film scritto da Emma Dante, Elena Stancanelli e Giorgio Vasta, e prodotto da Rosamont e Minimum Fax Media con Rai Cinema. Le sorelle Macaluso è interpretato da Alissa Maria Orlando, Susanna Piraino, Anita Pomario, Eleonora De Luca, Viola Pusatieri, Donatella Finocchiaro, Serena Barone, Simona Malato, Laura Giordani, Maria Rosaria Alati, Rosalba Bologna, Ileana Rigano.

Emma Dante e Alba Rohrwacher nel film Via Castellana Bandiera

Emma Dante e Alba Rohrwacher nel film Via Castellana Bandiera

Il secondo lungometraggio di Emma Dante racconta la storia di Maria, Pinuccia, Lia, Katia e Antonella. L’infanzia, l’età adulta e la vecchiaia di cinque sorelle nate e cresciute in un appartamento all’ultimo piano di una palazzina nella periferia di Palermo. Una casa che porta i segni del tempo che passa, come chi ci è cresciuto e chi ancora ci abita. La storia di una famiglia, di chi va via, di chi resta e di chi resiste.
Il film uscirà nelle sale nel 2020 distribuito da Teodora Film.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.