Nu-Folk Global Connections, l’orchestra folk europea a Palermo e Catania

Dopo due anni torna in Sicilia – il 12 dicembre all’Albergo delle Povere di Palermo ed il 13 da Zō Centro Culture Contemporanee di Catania – il progetto dell’associazione catanese Darshan realizzato con partner di 5 paesi del vecchio Continente e finanziato da Europa Creativa

Il progetto Nu-Folk Global Connections volge al termine «ma continuerà a vivere di vita propria, contando solo sulle proprie gambe». Parola di Mario Gulisano, presidente dell’Associazione Darshan, una delle poche realtà siciliane ad avere una visione europeista e internazionale, capofila del progetto che ha coinvolto altri 5 partner europei superando a pieni voti la rigida selezione del Programma Cultura di Europa Creativa, lo strumento principale della cooperazione culturale dell’Unione Europea.
«In questi due anni di lavoro abbiamo portato a termine tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati – dice  Gulisano -: abbiamo radunato 12 musicisti professionisti provenienti da 6 paesi europei, costruito un repertorio internazionale che vive nell’orchestra e con l’etichetta NarRator Records abbiamo pubblicato un disco che abbiamo presentato in Portogallo, a Porto, in occasione dell’ultimo Womex, l’esposizione internazionale di world music».
Da Nu-Folk Global Connections è nata un’orchestra folk multiculturale dedita ai brani tradizionali dei paesi partner, riarrangiati, che si esibirà domenica 12 dicembre alle ore 18 all’Albergo delle Povere di Palermo, nell’ambito della rassegna “SOLO per Lelio” organizzata dall’Associazione Curva Minore in memoria del musicista Lelio Giannetto, e lunedì 13 dicembre alle ore 21 a Catania da Zō Centro Culture Contemporanee. Sul palco suoneranno Luiz Murà (Brasile/Spagna), charango, chitarra e voce; Marieke van Ransbeek (Belgio) cornamusa; Simona Sciacca (Italia) tamburo e voce; Katrina Dimanta (Lettonia) violino e voce; Signe Schmidt (Danimarca) violino; Ernesto Vargas (Messico/Spagna), contrabbasso; Ilze Farte (Lettonia), mandola, kokle e voce; Benjamin Bech (Danimarca) clarinetto; Guus Herremans (Belgio), fisarmonica; Francesco Emanuele (Italia) bouzouki; Mario Gulisano (Italia) percussioni e marranzano.

Orchestra Nu Folk Global Connections

A distanza di due anni Nu-Folk Global Connections, il cui merito è l’aver saputo coinvolgere musicisti di diversa provenienza ma uniti dallo stesso cordone ombelicale che è la musica folk europea, conclude il suo primo step in Sicilia, lì dove tutto ha avuto inizio, con due live che più che un punto di arrivo sono una nuova partenza.
«Il nostro obiettivo oggi – conclude Mario Gulisano – è riuscire a portare avanti il progetto musicale compatibilmente con gli impegni dei musicisti. In questi anni il progetto si è fatto duttile, abbiamo assistito ad una naturale rotazione dei musicisti, un cambiamento dettato spesso dalle necessità del momento. Adesso, quindi, abbiamo intenzione di partecipare a festival e organizzare tournée internazionali, continuare a lavorare sul progetto convinti che la vera Unione Europea si fondi sulla cultura, intesa come condivisione delle radici».
Nu-folk Global Connections” (il primo progetto siciliano ad essere ammesso ai fondi diretti di Europa Creativa negli ultimi 20 anni) ha coinvolto musicisti professionisti provenienti da Belgio, Danimarca, Spagna, Ungheria e Lettonia, oltre che dalla Sicilia.

Orchestra Nu Folk Global Connections al Babel Sound in Ungheria

INFORMAZIONI
Domenica 12 dicembre ore 18

Albergo delle Povere
Corso Calatafimi, 217, Palermo
Ticket: 8 € – 5€ (ridotto studenti e possessori biglietto rassegna SOLO per Lelio)
Ingresso con Green Pass

Lunedì 13 dicembre ore 21
Zō Centro Culture Contemporanee
Piazzale Rocco Chinnici, Catania
Ticket: 8 € – 5€ (ridotto studenti)
Ingresso con Green Pass

Informazioni: 3495149330
Prenotazioni:
3282662993 (anche tramite WhatsApp)
Biglietti on line:
www.associazione-darshan.it

Schedula per Ore

Le repliche del concerto

h 18.30 -
Domenica 12 dicembre
Albergo delle Povere, Corso Calatafimi, 217, Palermo
h 21 -
Lunedì 13 dicembre
Zō Centro Culture Contemporanee, Piazzale Rocco Chinnici, 6, Catania

Data

Dal 12 Dic 2021 al - 13 Dic 2021

Costo

€ 8 intero, € 5 ridotto studenti

Maggiori informazioni

Continua a leggere
Organizzatore: Associazione Darshan
Sito web: https://www.nufolk.eu/

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0