Lectio horror di Paolo Di Orazio in diretta su “Quelli che… letto, riletto, recensito”

Col maestro del fumetto e del romanzo horror, nonché batterista della band “Latte e i suoi derivati”, mercoledì 13 maggio si “tinge di rosso” il ciclo di incontri on line con gli autori, organizzato dal blog letterario “Letto, riletto, recensito”, in partnership con “Aspettando Etna Book”, sulla pagina facebook del gruppo “Quelli che… Letto, riletto, recensito”

Per il ciclo di incontri on line “Diretta con l’autore”, organizzato dal blog letterario “Letto, riletto, recensito” creato da Salvatore Massimo Fazio, in partnership con “Aspettando Etna Book, festival internazionale del libro e della cultura di Catania”, mercoledì 13 maggio alle 19, sulla pagina facebook del gruppo “Quelli che… Letto, riletto, recensito”Paolo Di Orazio, maestro indiscusso dell’horror splatter letterario e fumettistico, nonché batterista della band Latte e i suoi derivati, terrà una lectio horror sulle diramazioni artistico letterarie. A dialogare con l’autore lo scrittore e ghost writer Flavio Troisi.

Paolo Di Orazio

Paolo Di Orazio

Paolo Di Orazio, romano, 54 anni, pioniere dello splatterpunk italiano con l’antologia Primi Delitti (1989), denunciata dal Parlamento per istigazione a delinquere, pubblica racconti, romanzi e fumetti con Granata Press, Addictions, Castelvecchi, Radio Rai, Urania, Sergio Bonelli Editore, Cattivik, Heavy Metal, Coniglio editore, Cut Up Publishing, Nicola Pesce, Beccogiallo, Clair de Lune, Rizzoli e Independent Legions. Creatore ed editor della rivista cult Splatter. Tra le sue pubblicazioni in lingua Italiana: Madre mostro (1991), Prigionieri del buio (1992), Il dipinto ucciso (1993), Che hanno da strillare i maiali (2009), Vloody Mary (2011), Chiruphènia (2012), Debbi la strana e le Avventure bipolari del coniglietto Ribes (2014), Black & Why (2015), Nero metafisico (2016), Il sogno dormiente (2016), Il morso dello sciacallo (2016), Putridarium (2018), col quale ha vinto il Premio Laymon, e Debbi la strana: le avventure oltranziste nel ventre della balena Ginger (2018). Tra le ultime pubblicazioni come sceneggiatore di fumetti: Il bambino dei moschini 1 e 2 (2018), Cadaveri e polpette e Cadaveri e polpette: anche gli zombie si sposano! (2018), per i quali ha realizzato anche i disegni e l’illustrazione di copertina.
Tra le sue pubblicazioni in lingua inglese: le raccolte di racconti Dark Gates (2014, con Alessandro Manzetti), My Early Crimes (2015) e The Monster, the Bad and the Ugly (2016, con Alessandro Manzetti), e i racconti Candy e Periscope of the Dead nelle antologie in lingua inglese The Beauty of Death Vol. 1 (2016) e Vol. 2 (2017). A dicembre 2018 è in uscita l’edizione in lingua inglese del romanzo Vloody Mary, col titolo di Dark Mary. Il suo racconto Hell (da Dark Gates, 2014) è stato inserito nella lista del Best Horror of the Year – Volume 7 curato da Ellen Datlow. Ha tradotto opere di Richard Laymon e Jack Ketchum. È Active Member della Horror Writers Association.

Paolo Di Orazio con Latte e i suoi derivati

Latte e i suoi derivati, da sinistra Fabio Taddeo, Lillo, Paolo Di Orazio e Greg

Clicca sul flyer per collegarti alla diretta

Clicca sul flyer per collegarti alla diretta

Data

13 Mag 2020

Ora

19:00 - 20:00
Categoria
Organizzatore: Letto, riletto, recensito
Sito web:

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0