Laura Morante a Siracusa interprete inquieta di 4 figure femminili

Sabato 8 agosto l’attrice toscana debutta portando in scena le figure femminili di “Fuochi” di Marguerite Yourcenar, accompagnata dalle musiche eseguite dal vivo da Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini

Fedra, Antigone, Clitennestra e Lena, con Laura Morante, è il quinto appuntamento di Inda 2020 Per voci sole. L’attrice toscana debutterà al Teatro Greco di Siracusa sabato 8 agosto, accompagnata dalle musiche dal vivo di Rodrigo D’Erasmo, storico componente degli Afterhours, e di Roberto Angelini.
Laura Morante interpreterà quattro figure femminili tratte da Fuochi di Marguerite Yourcenar, nella traduzione di Maria Luisa Spaziani, mentre Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini eseguiranno un arrangiamento di brani di Nick Drake. La cura registica è di Fabrizio Arcuri.

Rodrigo D’Erasmo, ph Annapaola Martin

Fuochi di Marguerite Yourcenar è una raccolta di prose liriche nata da “una violenta esperienza d’amore”, che si riflette senza ordine, come in nove folgoranti stazioni, nei monologhi di altrettanti protagonisti.
«I Fuochi ai quali allude la Yourcenar sono l’emblema dell’amore respinto – spiega Arcuri -. Laura Morante si fa interprete inquieta e veemente di Fedra, Antigone, Clitennestra e della serva Lena; quattro suite poetiche, che sono ora un urlo nel silenzio, ora il sussurro di una confessione, alternate a brevi suite musicali eseguite da Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini, che ne echeggiano l’umore esalandone lo stato d’animo».

Roberto Angelini, ph Matteo Casilli

Lo spettacolo, in scena al Teatro Greco alle 20.30 di sabato 8 agosto, grazie all’accordo di partenariato digitale siglato dalla Fondazione Inda con TIM, verrà trasmesso gratuitamente in streaming dal sito www.indafondazione.org sia in diretta sia in differita nei sette giorni successivi alla recita.

 

Data

08 Ago 2020

Ora

20:30 - 22:30

Costo

50 euro

Luogo

Teatro greco di Siracusa
Via Luigi Bernabò Brea, Siracusa
Categoria
Organizzatore: Inda
Sito web:

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0