La coppia di Ballarini di Emma Dante chiude il Festival Teatro Bastardo

Sabato 12 ottobre a Palermo va in scena la coppia Lo Sicco e Civilleri

Chiude il Festival Teatro Bastardo la danza della coppia di Ballarini di Emma Dante sabato 12 ottobre alle 21 al Teatro Biondo.
Due attori in scena, due maschere, due ballerini, due universi che urtano l’un con l’altro, si attraggono e respingono in una lunga danza ritmata dalla vita stessa, che sulla scena si dispiega e riavvolge, reiterazione della poesia del quotidiano. Emma Dante torna ancora una volta sul suo testo ritagliato su misura sulla coppia dei bravissimi Lo Sicco e Civilleri.

«In una stanza, una vecchia donna è china su un baule aperto – scrive Emma Dante -. Si alza con in mano una spina elettrica e una presa; non appena le collega sopra la sua testa si accende il firmamento. Da un altro baule appare un uomo vecchio che la guarda e le sorride amoroso. Lui si avvicina a lei. Lei l’aiuta a indossare la giacca di un abito da cerimonia che prende dal baule. Ballano. Lui con la testa poggiata sulla spalla di lei. Lei aggrappata alla giacca di lui. Si baciano. Lui la tocca. Lei si fa toccare. Lui le strofina la coscia con una gamba. Lei gli tiene la gamba per non fargli perdere l’equilibrio. Lui si sbottona la giacca e poi la patta dei pantaloni. La stringe a sé. Ha un orgasmo. Lei si soffia il naso e si gratta la coscia. Lui estrae dalla giacca un orologio da taschino: meno 5… meno 4… meno 3… meno 2… meno 1».

Ballarini – Trilogia degli occhiali
testo e regia Emma Dante
con Sabino Civilleri e Manuela Lo Sicco
coproduzione Sud Costa Occidentale, Teatro Stabile di Napoli, CRT Centro di Ricerca per il Teatro
con il sostegno di Théâtre du Rond-Point Paris

Data

12 Ott 2019

Ora

21:00 - 23:00

Costo

Interro 10 eu, ridotto 8 eu

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Teatro Biondo
, Via Roma, 258 Palermo
Categoria
Organizzatore: Festival Teatro Bastardo

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0