A Catania il recital pianistico di Allegra Ciancio

L’associazione concertistica catanese Camerata Polifonica Siciliana, diretta dal M° Giovanni Ferrauto, venerdì 24 giugno propone nella corte del Museo Diocesano etneo il recital “Piano&Forte” della giovane pianista catanese

Il programma di “Corti e castelli”, la rassegna estiva della Camerata Polifonica Siciliana diretta dal M° Giovanni Ferrauto e organizzata nella corte del Museo Diocesano di Catania prosegue venerdì 24 giugno con Piano&Forte, recital della  pianista catanese Allegra Ciancio, che nonostante la giovane età è già una musicista affermata in ambito internazionale.  Per l’edizione 2022 di “Corti e castelli” la pianista proporrà una vera e propria parabola storico-stilistica della letteratura tastieristica: da Johann Sebastian Bach a Franz Liszt.

ll recital si apre all’insegna della classicità, con un Preludio e Fuga di Bach in Sol maggiore dal carattere sereno e giocoso, un’atmosfera similare della Sonata di Haydn in Do maggiore, che sarà eseguita subito dopo. La prima parte del programma viene conclusa con un contrasto netto: seguono infatti tre dei “Six encores” di Luciano Berio che, oltre a creare un contrasto con l’esecuzione precedente, prepara la ricerca di sonorità delicate necessaria per la seconda parte, dedicata invece al romanticismo. La seconda parte del recital, infatti, si apre con due brani di Chopin, il Notturno op. 27 n. 2 e la Polacca-Fantasia op. 61, entrambi  estremamente emblematici del pianismo chopiniano. Il finale glorioso della Polacca- Fantasia lascerà spazio infine all’esecuzione della Parafrasi sul Rigoletto di Liszt, brano che alterna momenti di virtuosismo ad altri più lirici sul tema dell’aria verdiana “Bella figlia dell’amore”.

Allegra Ciancio, foto Gabriele Corti

Allegra Ciancio, pianista classe 1994, nel 2017  ha conseguito la Laurea di II livello sotto la guida del M° Maria Pia Tricoli al Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania dove, due anni prima, ha conseguito il Diploma di v.o. In pianoforte con votazione 10 e lode e diritto di registrazione per l’Istituto. Ha partecipato a numerosi concorsi pianistici ottenendo primi premi e primi premi assoluti, e seguito le lezioni di maestri e pianisti di chiara fama internazionale quali Benedetto Lupo, Bruno Canino, Franco Scala, Leonid Margarius, Michele Marvulli, Enrico Pace, Sergio Perticaroli, Vincenzo Balzani.  Ha tenuto concerti per importanti stagioni concertistiche e associazioni in veste di solista, in formazione cameristica e con orchestra.  

A maggio 2016 è stata selezionata dal Liceo Musicale come miglior esecutrice del concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven n. 3 op. 37, che ha eseguito nel corso dell’estate, mentre nel  2017 ha partecipato allo stage presso il Teatro Massimo Bellini come pianista accompagnatore al coro diretto dal M° Ross Craigmile nella preparazione dell’oratorio di Schumann, “Der Rose Pilgerfahrt”. Ha insegnato pianoforte presso l’Associazione “Gravina Arte” ed è stata commissario per la “2° Selezione Giovani Talenti” di Gravina (2016) e al Concorso Musicale Nazionale “Ethos” Città di Centuripe (2017). Nel 2018 è stata pianista accompagnatore al Liceo coreutico “Pina Bausch” di Busto Arsizio e parallelamente si è perfezionata studiando presso l’Associazione “Pianofriends” di Milano con il M° Vincenzo Balzani. Ha insegnato pianoforte anche presso la Scuola media “Machiavelli” di Cadorago e ha concluso il Master in Music Pedagogy al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, nella classe del M° Anna Kravtchenko. Attualmente frequenta il Master in Advanced Studies in Music Performance and Interpretation presso lo stesso Conservatorio.

Il programma di “Corti e Castelli”  prosegue venerdì 8 luglio con Skrjabin  e la terra, un omaggio al compositore russo Alexander Skrjabin in occasione del 150° anniversario della nascita. Sul palco ci saranno il soprano Ester Andaloro con Ivana Bordonaro al pianoforte, Mario Licciardello al violoncello e i testi scritti e narrati da Lina Maria Ugolini, per dare vita a un racconto in musica e poesia immaginato sulle sensazioni e le creazioni sonore di un musicista mistico e visionario.

Informazioni e prenotazioni  tel. 3920889640 (ore 10-13 e ore 16.30-20)
Prevendite biglietteria online: www.yeventi.com

Data

24 Giu 2022

Ora

20:45 - 22:30

Costo

€ 12, ridotto € 10 over 65 anni e studenti

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Museo Diocesano di Catania
via Etnea, 8 Catania
Categoria
Organizzatore: Camerata Polifonica Siciliana
Telefono: 3920889640 (ore 9.30-13 e ore 16.30-20)
Email: cps@cpsmusic.com
Sito web: http://www.cpsmusic.com/

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0