martedì 24 ottobre 2017

martedì 24 ottobre 2017

MENU

Tag rappresentazioni classiche

Inda retrò, dal 17 maggio al teatro di Siracusa gli archivi Inda di "Sette contro Tebe", "Fenicie" e "Rane"

Teatro
Ultima modifica 15 maggio 2017 14:04

La democrazia di oggi è salva grazie ad Antigone, vera eroina di Tebe

Chi è dalla parte dei tebani, sopravissuti alla carneficina fratricida fra Eteocle e Polinice? E' la giovane Antigone (la brava Giordana Faggiano) che si affida alla spiritualità delle straniere, le Fenicie che assistono alle faide familiari. Ecco la contemporanea sensibilità di "Fenicie" di Valerio Binasco, seconda opera del 53° ciclo dell'Inda, dialogo multilingue (non senza pecche) ma costruttivo

Ultima modifica 16 maggio 2017 11:55

La solitudine di Eteocle, lasciato al suo destino dal fato e dal teatro

Richiama le attuali tragedie mediorentali, "Sette contro Tebe" di Eschilo, con la regia di Marco Baliani, che ha aperto il LIII ciclo di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa. C'è un solo vero attore in scena (Marco Foschi/Eteocle), accerchiato da effetti sonori da cinema in 3D, e con un coro che non riesce a superare il muro di suoni

Ultima modifica 12 maggio 2017 21:36

Inda 2017, la difesa della democrazia parte da Siracusa

Il 6 maggio al via le rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa, le prime con Roberto Andò direttore artistico. Tema "il teatro e la città", in scena "Sette Contro Tebe" di Eschilo regia di Marco Baliani, "Fenicie" di Euripide regia di Valerio Binasco e "Rane" di Aristofane regia di Giorgio Barberio Corsetti, che vede il debutto "classico" di Ficarra e Picone

Ultima modifica 07 maggio 2017 16:43

Rappresentazioni classiche, le prove a Siracusa

Mentre viene annunciata la nuova stagione dell'Inda che comincia il 16 maggio, fervono le prove per le tre messinscene

Galleria
Ultima modifica 22 aprile 2016 23:39

Elettra, Alcesti, Fedra tre eroine per la rinascita di Siracusa

La stagione dell'Inda vedrà, dal 13 maggio, Elettra di Sofocle, regia di Gabriele Lavia, con Federica Di Martino e Maddalena Crippa, Alcesti di Euripide, regia di Cesare Lievi, con Galatea Ranzi e Fedra di Seneca, regia di Carlo Cercielli, con Imma Villa. Il commissario Pier Francesco Pinelli: «Partiti in ritardo, è stato come scalare il Mortirolo. Ma la vetta è vicina»

Ultima modifica 27 maggio 2016 15:26
  12