lunedì 22 luglio 2019

lunedì 22 luglio 2019

MENU

Tag Andrea Camilleri

Andrea Camilleri, un classico multimediale in vita

Lo scrittore empedoclino scomparso il 17 luglio è stato sempre ponte fra la storia e il futuro ed ha potuto raggiungere in vita un grande successo narrativo, televisivo, teatrale, cinematografico, entrando nella prestigiosa categoria dei grandi autori della letteratura, quella ristretta cerchia di intellettuali ai quali viene dedicato un volume dei Meridiani Mondadori

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:48

Buon viaggio Camilleri, sei stato un veggente

Buon viaggio, caro Andrea. Sei stato uno scrittore e un uomo notevole, sottile e beffardo indagatore della storia isolana. Era questa la motivazione della laurea ad honorem che la Facoltà di lettere dell'Università di Catania gli conferì senza mai consegnarla. Cento libri in poco più di vent'anni! E non c'era da inchinarsi al cospetto d'un prodigio?

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:22

Andrea Camilleri e la verità indecidibile di Montalbano

Filosofia, thriller e psicologia, azione e riflessione, attualità e memoria si intrecciano in "Il cuoco dell'Alcyon", il nuovo romanzo dello scrittore empedoclino che vede protagonista il Commissario Montalbano. Scrive Salvatore Silvano Nigro nel risvolto di copertina: «Tutti si acconciano a recitare, nel romanzo. Tutto è indecidibile, sogno e realtà, vero e falso, farsa e tragedia»

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:22

A Camilleri gli odiatori seriali non perdonano il successo

Lo scrittore empedoclino, al quale auguro di guarire al più presto e “cataminarisi” per regalarci nuovi romanzi, non può accorgersi del liquame telematico irrorato in questi giorni dai suoi nemici. Chissà se si limiterebbe a sorriderne, così come sorrideva delle aspre critiche tributategli da critici e scrittori nel corso della sua prodigiosa attività

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:26

Al "Km 123" c'è la storia del giallo. Secondo Andrea Camilleri

Nel nuovo romanzo, edito da Mondadori, lo scrittore di Porto Empedocle rielabora il “giallo” in maniera sui generis, come una formula narrativa che gli permette di spaziare in altri livelli di interpretazione. A conclusione del romanzo il testo "Difesa di un colore", sintetica storia internazionale del genere, basato sull'interessante parallelo tra giallo e libertà

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:23

Camilleri for president!

Non c’è dubbio che Andrea Camilleri, il Tiresia siciliano che vede più lontano di ogni normodotato, meriterebbe di essere nominato senatore a vita. Tecnicamente, però, non si può, perché la consuetudine costituzionale vuole che i senatori a vita di nomina presidenziale non siano più di cinque ed oggi già ci sono. Ora toccherebbe alla Regione Siciliana potergli accordare almeno la Medaglia d’oro di benemerenza. In cuor nostro Camilleri resta comunque il nostro “presidente” ad honorem

Ultima modifica 18 luglio 2019 18:26
  1234567