mercoledì 12 dicembre 2018

mercoledì 12 dicembre 2018

MENU

Società

Il presepe vissuto sulla pelle
Il Colapesce di Catania apre ai migranti

Una pelle su cui si leggono ancora le torture delle carceri libiche, che non dimentica le ustioni della nafta e i naufragi. Una pelle sconosciuta e, per questo, "nemica". Nel cuore del centro storico catanese gli attivisti del centro popolare occupato rispondono al decreto sicurezza, che nei prossimi giorni lascerà al freddo 90 persone del Cara di Mineo, offrendo loro un tetto e mettendo in pratica la vera resistenza. Quella umana

Ultima modifica 06 dicembre 2018 21:37

Stress da rientro? 10 consigli per tornare serenamente alla quotidianità

Il ritorno dalle vacanze estive può essere davvero traumatico: secondo alcuni studi soffre di stress da rientro il 50% della popolazione, ecco dieci consigli che possono aiutare a superarlo con l’aiuto di alcuni piccoli trucchi

Ultima modifica 05 settembre 2018 13:01

«Catania accoglie i migranti! Tutti al porto con un arancino in segno di amicizia»

L'appuntamento è per le 20.30 di mercoledì 22 agosto. L'attore catanese Silvio Laviano invita ad andare al Porto di Catania con un arancino in mano in segno di amicizia verso i 177 migranti bloccati sulla nave Diciotti, ostaggi del braccio di ferro fra Italia e Europa sull'accoglienza. Laviano: «Catania è una città accogliente e i catanesi sono un popolo aperto al dialogo»

Ultima modifica 22 agosto 2018 13:01

La maglietta rossa di Aylan colora lo sdegno della Sicilia

Una #magliettarossa per #fermarelemoraggia di umanità. Adottando il colore simbolo del sacrificio del bambino curdo morto in un naufragio 3 anni fa in Turchia, anche sull'Isola sabato 7 luglio saranno tante le manifestazioni solidali con i migranti che aderiscono all'appello di don Luigi Ciotti, di Francesco Viviano, di Francesca Chiavacci, di Stefano Ciavani e di Carla Nespolo

Ultima modifica 05 luglio 2018 22:52

L'8 marzo catanese tra sciopero femminista e cultura gratis per un giorno

Anche la donne della città del Vulcano si organizzano al grido di #metoo e #wetoogether. A Catania lo sciopero femminista è organizzato dal comitato "Non Una di Meno – Catania". Il Comune apre tutti i musei gratuitamente alle donne per la giornata dell'8 marzo. La Cgil difende la 194. Nasce l'associazione Angelica e le altrea sostegno dell'Udi

Ultima modifica 08 marzo 2018 15:45