martedì 16 luglio 2019

martedì 16 luglio 2019

MENU

Blog

Tulipani siciliani

Sarà l'acqua, sarà l'humus di coltivazione che ha impresso quell'insopprimibile pulsione alla vita ma i bulbi provenienti da Amsterdam in Sicilia hanno generato fiori grandi, esageratamente incontentuti. Come le donne che hanno premura di perdere il loro sapore acerbo erano diventati subito maturi

Ultima modifica 27 settembre 2018 14:36

DuemilaDiciotti, odissea nel Mare Nostrum

Lo stallo della nave Diciotti, pagina buia di un'Italia ostaggio delle deriva populista che al grido di “non sbarca lo straniero” ha trasformato il Mare Mediterraneo nella nuova linea del Piave, ha sancito che l'Europa comunità di progresso, di cui l'Italia è Stato fondatore, non esiste più

Ultima modifica 27 agosto 2018 23:38

Restare o andarsene? Nel nome di Empedocle noi rimaniamo

Perché abbandonare un gruppo WhatsApp nato per una rimpatriata fra gli ex giovani di via Empedocle? Perché qualcuno si oppone al blocco della nave Diciotti al porto di Catania e lo scrive? Nel nome del filosofo che duemila e cinquecento anni fa combattè la tirannia, dovremmo rimanere. Siamo stati, siamo e solo così saremo persone aperte. Rimanendo

Ultima modifica 24 agosto 2018 18:58

Pornucopia

Metti un ragazzo che a scuola disegna donne nude per ingannare il tempo. Metti una donna annoiata dal menage familiare che si sente osservata nelle sue intimità dai ragazzi della scuola di fronte casa e riscopre il piacere di piacere. Ci sarà sempre qualcuno, fra gli insospettabili, che da queste pulsioni trarrà profitto

Ultima modifica 17 agosto 2018 21:20

Dio, che domanda!

Il primatologo giapponese Matsuzawa ci dice che lo scimpanzè è più creativo dell'uomo che, invece, vanta il linguaggio che permette la condivisione. Vuol dire, quindi, che "Feisbuc" ci salverà? E se Dio fosse stato creato invece di essere creatore potremmo dare la responsabilità ai primati più creativi di noi?

Ultima modifica 07 agosto 2018 21:16

Certo che ce la facciamo

Il 31 luglio di novant'anni fa la 16enne americana Betty Robinson vinceva l'oro dei 100 metri alle Olimpiadi di Amsterdam, la prima per le donne. A Berlino, nel 1936, rivinse l'oro nella staffetta. Nulla di strano se non fosse che 5 anni prima era stata data morta dopo un incidente aereo. Dedicato ai sedicenni di oggi e ai loro sogni. E a chi indirizza i loro sogni, e li aiuta a trovare l'antidoto che supera ogni caduta

Ultima modifica 31 luglio 2018 18:44
12345678910111213...