sabato 18 agosto 2018

sabato 18 agosto 2018

MENU

1

Sugnu sicilianu

Francesco Merlo: «L'Italia è il Paese del Processo del lunedì, rischia la cretinocrazia»

Nel suo "Sillabario dei malintesi", il giornalista e scrittore catanese evidenzia le contraddizioni, di ieri e di oggi, della dialettica del paradosso. Giudica eversivo il populismo oggi al potere in Italia perché abbagliato dall'idea della democrazia diretta: «Demagogia e incompetenza non sono la soluzione». E della sua Sicilia salva Palermo: «E' ridiventata capitale dell'umanesimo mediterraneo»

Ultima modifica 09 agosto 2018 18:45

Amelia Bucalo Triglia, le tante vite della "signora del fuoco"

Giornalista, esperta di comunicazione ed organizzatrice di eventi. Una chiacchierata con la creatrice del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, recentemente nominata Cavaliere del Lavoro della Repubblica, che si racconta a partire dalla sua vita professionale intrecciata con pezzi importanti della storia più recente di Palermo

Ultima modifica 10 agosto 2018 12:28

Barbaro Messina: «Il Mediterraneo è il luogo degli approdi, è una dimensione aperta»

Nelle nuove opere in mostra a Nicolosi ed a Lampedusa, l'artista ed artigiano paternese, famoso per i lavori in pietra lavica ceramicata, si confronta sempre più spesso con i temi dei miti classici così come sulla questione dei migranti: «Non capisco come il Mediterraneo da luogo di incontro delle culture possa esser trasformato in dimensione di chiusura»

Ultima modifica 19 luglio 2018 22:01

Riccardo Viagrande: «Il ricambio generazionale essenziale per il futuro della classica»

La ricetta per il domani di sinfonica e lirica del musicologo, pianista, compositore e docente catanese, un maggior coinvolgimento delle scuole - «La musica andrebbe studiata in tutti gli istituti» - e dei talenti dei Conservatori: «Non vedo molti giovani ai concerti o alle opere. I teatri dovvrebero dare più fiducia alle opere meno note e ai giovani di talento»

Ultima modifica 10 luglio 2018 21:05

Io, Gian Maria, l'Etna, alla ricerca di prospettive diverse

Affrontare il Vulcano col videomaker etneo Gian Maria Musarra è un percorso interiore dove, tra il serio e il faceto, tra la sua ricerca di Dio e la immanente terra, sempre nuova, sotto i piedi, la vita lascia comunque il segno. Per girare il nuovo video di Francesco Cafiso, quindi, serve un punto di ripresa esatto, da trovare insieme: «La montagna insegna ad avere pazienza»

Ultima modifica 14 giugno 2018 19:36

«Sono tornato dall'Australia per raccontare la mia terra»

Il videomaker di Lacco, una contrada di Brolo, nel Messinese, dopo alcuni anni trascorsi fuori dall'isola è tornato a casa per dar vita a Sicilian Moments una raccolta di brevi video che vogliono documentare la Sicilia più spontanea, quella fatta di riti e quotidianità, in cui l'elemento principale è la gente comune, per approfondire i tratti dell’io siculo

Ultima modifica 07 maggio 2018 13:28
  12345678910111213...