martedì 23 gennaio 2018

martedì 23 gennaio 2018

MENU

Nella tavola delle feste c'è il mini Panettone da servire salato

Tutto fa panza

Il formato "mini" della Di Stefano Dolciaria è utilizzato dallo chef Piero cardillo per alcuni curiosi abbinamenti gourmet con il salato


di Redazione SicilyMag

Sono delle piccole golose carezze che riempiono di gioia il Natale i “mini panettoni” della Di Stefano Dolciaria, un formato mignon da condividere con chi si ama o per farsi un piccolo regalo. Una chicca imperdibile che sembra quasi un divertissement per un romantico Natale.

Mini panettone Di Stefano Dolciaria

Il mini formato, da 200g grammi, è disponibile in ben sette gusti: Semplice Siciliano, Mela, Albicocca, Mandorlato Siciliano, Pera e Cioccolato, Cioccolato di Modica ed infine Pistacchio Siciliano. I “mini panettoni” si richiamano alla bontà e al gusto dei formati tradizionali, mantenendo naturalmente impasti soffici e ingredienti d’eccellenza che risaltano la Sicilia: il segreto della bontà dei panettoni Di Stefano che da Raffadali, in provincia di Agrigento, è riuscito a rendere “sicilianissimo” il dolce più milanese che c’è. E Catania il panettone Di Stefano “Semplice Siciliano” è divenuto la base per alcuni curiosi abbinamenti gourmet con il mondo del salato. Ricette sfiziose, curate dallo chef Piero Cardillo della gasthaus Gallun, che ha abbinato il soffice panettone alla classica parmigiana, alle cipolle caramellate con tuma, acciuga e oliva, o ancora pancetta stesa e pecorino fresco. Una squisita bontà che diventa un’idea per stupire in famiglia o conquistare golosamente gli amici.

Uno degli abbinamenti salati dello chef Piero Cardillo


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 27 dicembre 2017





TI POTREBBE INTERESSARE

Nel derby tra arancinO e arancinA vince il gusto

La contesa sul piano formale è ancora aperta, ma alla settima edizione dell'Arancina Day, il gustoso derby tra Palermo e Catania, ha vinto Sfrigola, il locale palermitano di Emanuele Pizzurro che ha difeso i colori rosanero insieme al bar Sampolo e Prezzemolo & Vitale, per i rossoazzurro sono scesi in campo la putia Scollo, il bar Spinella e Frumento di Acireale

Natale Giunta apre un locale dedicato allo street food nel "coppu"

Aprirà a Palermo giovedì 7 dicembre "Passami ù coppu", il nuovo locale del noto chef dove rosticceria e pasticceria saranno servite calde nel caratteristico rotolo di carta

Tra i "Bib Gourmand" della guida Michelin c'è Me Cumpari Turiddu

Il ristorante catanese che ricrea l'atmosfera accogliente ed elegante di una Sicilia che fu, è l’unico siciliano ad essere incluso tra le 18 new entry della prestigiosa guida che ha selezionato 258 ristoranti in tutta Italia

«Qui si mangia bene». Nell'olimpo delle Osterie d'Italia 4 novità siciliane

La Guida Osterie d'Italia 2018 di Slow Food (presentazioni il 18 novembre a Catania e il 19 a Palermo) aggiunge alle 16 esistenti Caupona Taverna di Sicilia a Trapani, il Giardino di Venere a Castelbuono, Gente di Mare ad Acitrezza, Terracotta ad Agrigento. Mario Indovina, fiduciario della Condotta di Palermo: «E' un riconoscimento per quei locali con una marcia in più»

Barbera: «Papa Francesco ha donato ai poveri il nostro olio per la Pace»

Durante Taormina Gourmet il titolare dell'azienda Barbera di Palermo ha ricordato l'esperienza vissuta all'Expo di Milano con l'olio prodotto grazie alle olive prodotte da un campo sperimentale di Enna dove crescono le 381 specie di ulivo esistenti al mondo: «E' l'olio della solidarietà, il Pontefice ha dato le duemila bottigilie da noi donate ai meno abbienti»

Tre giorni dedicati al gusto, Ragusa festeggia la scaccia

Dal 27 al 29 ottobre in piazza San Giovanni la prima Festa ra scaccia, un evento propedeutico al marchio DE.C.O. (denominazione di origine comunale