venerdì 20 luglio 2018

venerdì 20 luglio 2018

MENU

Nella tavola delle feste c'è il mini Panettone da servire salato

Tutto fa panza

Il formato "mini" della Di Stefano Dolciaria è utilizzato dallo chef Piero cardillo per alcuni curiosi abbinamenti gourmet con il salato


di Redazione SicilyMag

Sono delle piccole golose carezze che riempiono di gioia il Natale i “mini panettoni” della Di Stefano Dolciaria, un formato mignon da condividere con chi si ama o per farsi un piccolo regalo. Una chicca imperdibile che sembra quasi un divertissement per un romantico Natale.

Mini panettone Di Stefano Dolciaria

Il mini formato, da 200g grammi, è disponibile in ben sette gusti: Semplice Siciliano, Mela, Albicocca, Mandorlato Siciliano, Pera e Cioccolato, Cioccolato di Modica ed infine Pistacchio Siciliano. I “mini panettoni” si richiamano alla bontà e al gusto dei formati tradizionali, mantenendo naturalmente impasti soffici e ingredienti d’eccellenza che risaltano la Sicilia: il segreto della bontà dei panettoni Di Stefano che da Raffadali, in provincia di Agrigento, è riuscito a rendere “sicilianissimo” il dolce più milanese che c’è. E Catania il panettone Di Stefano “Semplice Siciliano” è divenuto la base per alcuni curiosi abbinamenti gourmet con il mondo del salato. Ricette sfiziose, curate dallo chef Piero Cardillo della gasthaus Gallun, che ha abbinato il soffice panettone alla classica parmigiana, alle cipolle caramellate con tuma, acciuga e oliva, o ancora pancetta stesa e pecorino fresco. Una squisita bontà che diventa un’idea per stupire in famiglia o conquistare golosamente gli amici.

Uno degli abbinamenti salati dello chef Piero Cardillo


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 27 dicembre 2017





TI POTREBBE INTERESSARE

Scirocco Wine Fest, il racconto dei sapori di Gibellina

Dal 28 giugno all'1 luglio la cittadina trapanese ospita la nuova edizione della kermesse dedicata al vino e alle culture, rassegna che mette a confronto i Paesi del Mediterraneo attraverso il vino e promossa dal gruppo Cantine Ermes -Tenute Orestiadi, una delle principali protagoniste della rinascita di questo territorio, dilaniato dal terremoto del 1968

Filippo La Mantia, showcooking di cous cous al Fico di Bologna

Il cuoco palermitano ospite del parco agroalimentare, nel mese dedicato ai cereali e al mestiere del mugnaio, per uno showcooking con il cous cous di farro di filiera 100% italiana della ferrarese Bia, azienda leader del settore

L'olio di Chiaramonte Gulfi vince il Morgantìnon d’Oro

L'olio extravergine d'oliva “Polifemo” dell’azienda Viragì si è classificato primo al Мοργαντίνων–Morgantìnon, unico concorso organizzato in Sicilia per gli oli extravergini d’oliva, che quest’anno ha visto la partecipazione di 70 aziende, completano il podio “Lustru di Luna” della Tenuta Bauccio di Pietraperzia e “Le Sciare” dell’azienda agricola Romano Vincenzo di Bronte

Cibo Nostrum, è siciliana la grande festa della cucina italiana

Dal 20 al 22 maggio, tra Zafferana Etnea e Taormina, la 7^ edizione della kermesse culinaria organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi. In programma degustazioni solidali, show cooking, masterclass e il Taormina Cooking Fest di lunedì 21 maggio

Il trionfo della granita, ad Acireale la gara tra 15 maestri gelatieri

Nella centralissima piazza Duomo, dal 25 al 27 maggio, torna l'appuntamento con la Nivarata, il Festival internazionale della granita siciliana

Catania diventa capitale dello Street Food

Quattro giorni dedicati alle migliori espressioni della cucina popolare, dal 17 al 20 maggio con lo Street Food Fest, la città dell’elefante diventerà regina del cibo da passeggio